Categorie Eventi

Eventi in primo piano

Eventi più visti

Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Località eventi

Chi c'è online

Abbiamo 155 visitatori e nessun utente online

Estate foggiana

Da Agosto 16, 2020 20:15 fino a quando Agosto 16, 2020 23:29
a Foggia
Postato da Antonio
Categorie: Altri eventi
Visite: 122

Ritorna nell’estate foggiana 2020 il Festival d’arte Apuliae con
“Non soli, ma ben accompagnati”
Dal 12 luglio al 30 agosto, ogni domenica alla Villa Comunale di Foggia, spettacoli e concerti
accessibili a tutti su prenotazione

Tra i grandi nomi di questa edizione i Volosi, Tosca, Giampiero Mancini, l’ensemble “Umberto Giordano”, Roberto De Nittis in Dada, Gianni Iorio e il “Nuevo Tango Ensemble”, “Hands Jazz Trio”, l’ensemble “Suoni del Sud”, il compositore foggiano Carmine Padula e tanti altri artisti

Torna “Non soli, ma ben accompagnati”, la rassegna del Festival d’arte Apuliae che, giunta quest’anno alla sua XVII edizione, arricchisce la proposta culturale estiva della città di Foggia, portando spettacoli e concerti nella suggestiva Villa Comunale “Karol Wojtyla”.
Fortemente voluta dal sindaco di Foggia Franco Landella e dall’assessore alla Cultura Anna Paola Giuliani, la rassegna, che da vari anni anima le domeniche estive della città, si svolgerà nel pieno rispetto delle indicazioni di contenimento del Covid-19 emanate dal Governo e dalla Regione Puglia, grazie all’utilizzo degli agli ampi spazi all’aperto e all’attivazione di una piattaforma online di prenotazione dei posti per il pubblico.
Otto gli appuntamenti domenicali, dal 12 luglio al 30 agosto, con una programmazione messa a punto dal direttore artistico Dino De Palma che spazia dalla musica pop al jazz, dalla musica classica alla musica dei Carpazi, dalla musica da film alla musica etnica, senza tralasciare, nel duecentocinquantesimo anniversario della nascita di Beethoven, un omaggio al grande genio di Bonn.
Anche il cartellone 2020 vede la presenza di importanti artisti del panorama nazionale ed internazionale, che regaleranno otto spettacoli imperdibili, in grado di soddisfare la voglia del pubblico di ricominciare ad emozionarsi davanti ad un palcoscenico, oltre a valorizzare le forze del territorio con la presenza di numerosi artisti pugliesi, in segno di rinascita e rilancio del settore culturale, drammaticamente messo in ginocchio dal lungo periodo di lockdown.
La rassegna si apre domenica 12 luglio con lo spettacolo “Volosi Concert”. Volosi è uno dei gruppi polacchi più importanti della scena musicale internazionale; con il loro funambolico virtuosismo, i cinque musicisti del quintetto d’archi fondono brillantemente la musica classica con la musica tradizionale dei Carpazi, regalando uno spettacolo pieno di ritmo, in cui è difficile restare fermi ad ascoltare. A seguire, il 19 luglio è la volta dell’inconfondibile voce di Tosca, che propone lo spettacolo “Direzione Morabeza”, viaggio nella musica del mondo, in cui non mancheranno i grandi successi dell’artista. Il 26 luglio si continua con “Le canzoni di Ludwig”, omaggio a Beethoven nel 250° anniversario della nascita, con la presenza dell’attore Giampiero Mancini e dell’ensemble “U. Giordano”. Spettacolo emozionante di parole e musica in cui l’attore, che impersona il nipote di Ludwig, Karl, svela, tra aneddoti esilaranti e accadimenti emozionanti, le vicende di una vita straordinaria, quella di un uomo che ha cambiato il corso della storia della musica. Sul palco anche il soprano Ripalta Bufo e il tenore Leonardo Gramegna. Il 2 agosto Roberto De Nittis, eclettico musicista di origini foggiane, presenta lo spettacolo “Dada”, risultato di una sapiente commistione di generi musicali proposta attraverso l’utilizzo di strumenti giocattolo o micro strumenti. Un concerto in cui il gioco è solo l’apparenza! Il cartellone del festival prosegue il 9 agosto con Gianni Iorio e il Nuevo Tango Ensemble. La proposta musicale, partendo dalla musica del grande Astor Piazzolla, si concentra su un repertorio originale, che non manca di rendere omaggio al nuevo tango e al filone della grande musica legata al tango, anche riletto in chiave jazz. “Pensieri e parole di Mogol” è lo spettacolo in programma il 16 agosto in cui il cantattore Cristian Levantaci e l’Ensemble “Suoni del Sud” omaggeranno Mogol, Lucio Battisti e il loro proficuo sodalizio. Il festival va avanti il 23 agosto con “Our favorite Standards & Other”, concerto in cui i tre musicisti foggiani dell’Hands Jazz Trio offriranno uno spaccato del grande repertorio jazzistico, rielaborato in modo originale e moderno. La kermesse si chiude con lo spettacolo del giovanissimo pianista e compositore foggiano Carmine Padula, che il 30 agosto si esibirà nella sua città natale portando sul palcoscenico, insieme all’ensemble Nuovi Orizzonti, la sua musica e il suo stile inconfondibile.
Tutti gli eventi si svolgeranno presso la Villa Comunale “Karol Wojtyla”. Dal lunedì precedente ad ogni concerto, sarà possibile prenotare gratuitamente il proprio posto a sedere sul sito del teatro Giordano www.teatrogiordano.it (nella sezione Non soli, ma ben accompagnati). Dopo aver effettuato la prenotazione, stamparla o salvarla sul proprio telefono cellulare e mostrarla prima dei concerti al personale. L’ingresso sarà consentito dalle ore 20.15 o da via Scillitani o da via Galliani; l’inizio degli spettacoli è prevista per le ore 21.00. Si prega il gentile pubblico di venire dotato di propria mascherina e di rispettare le norme sul distanziamento.
La cittadinanza è invitata a partecipare.


Eventi Passati e archiviati