Categorie Eventi

Eventi in primo piano

Eventi più visti

Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Località eventi

Chi c'è online

Abbiamo 198 visitatori e nessun utente online

“Non soli, ma ben accompagnati”

Da Luglio 25, 2021 20:30 fino a quando Luglio 25, 2021 23:00
a Foggia
Postato da Antonio
Categorie: Concerti
Visite: 98

“Non soli, ma ben accompagnati”

Otto spettacoli e concerti gratuiti accessibili su prenotazione, dal 4 luglio al 29 agosto al Chiostro Santa Chiara di Foggia, per un’estate all’insegna della musica

Tra i nomi del cartellone di questa edizione Lina Sastri, l’Ensemble “Suoni del Sud”, il Duo Baldo, Anna Serova e i Tango Sonos, Roberto D’Alessandro, l’Alkemia Quartet, Giampiero Mancini, Guido Barbujani e tanti altri artisti

Sta per ripartire “Non soli, ma ben accompagnati”, la rassegna del Festival d’arte Apuliae che nel 2021 raggiunge il traguardo della sua XVIII edizione.
La rassegna di spettacoli domenicali ad ingresso gratuito torna, superando gli ostacoli e le difficoltà legate alla situazione epidemiologica regalando, come in ogni edizione, spettacoli e concerti suggestivi nonché momenti di svago e cultura all’intera cittadinanza.

La rassegna, che da svariati anni anima le domeniche estive della città, si svolgerà nel pieno rispetto delle indicazioni di contenimento del Covid-19, grazie all’utilizzo degli spazi all’aperto e all’attivazione di una piattaforma online di prenotazione dei posti per il pubblico. Il Festival “Non soli, ma ben accompagnati” 2021 si articolerà nei consueti appuntamenti serali ad ingresso gratuito, che avranno luogo nell’incantevole Chiostro “Santa Chiara” di Foggia.

Un totale di otto appuntamenti, dal 4 luglio al 29 agosto, con una programmazione ricca e variegata, messa a punto dal direttore artistico Dino De Palma, che viaggia dalla musica classica alla canzone napoletana, dalla musica pop degli anni ’60 al tango argentino e alla lirica, dedicando anche un omaggio al grande soprano Maria Callas.

La programmazione di questa XVIII edizione si fregia della presenza di importanti artisti del panorama nazionale ed internazionale, offrendo al pubblico l’opportunità di vivere l’emozione di spettacoli imperdibili, ideati per far emozionare ancora e di nuovo con la musica dal vivo.

La rassegna si apre, domenica 4 luglio, con lo spettacolo “Appunti di viaggio” di e con Lina Sastri: un grandissimo evento per l’inaugurazione del Festival, con la presenza della cantante e attrice napoletana di fama internazionale. Lo spettacolo, concepito come un viaggio, è il racconto dei personaggi interpretati e dei maestri incontrati in una carriera artistica intrisa di musica, teatro, cinema e poesia; il risultato è uno spettacolo libero, senza un copione prestabilito, supportato da musicisti che colgono l’attimo, seguendo con la musica il racconto di vita messo in scena. L’11 luglio si prosegue con “’60 e una notte”, lo spettacolo dedicato agli indimenticabili anni ’60, con la voce del cantattore Cristian Levantaci e l’Ensemble “Suoni del Sud” che faranno rivivere le emozioni dei grandi successi made in Italy che hanno segnato profondamente la cultura musicale italiana. A seguire, domenica 18 luglio, è la volta di “CONdivertimentoCERTO”, con la presenza dell’irresistibile Duo Baldo, formato dal violinista Brad Repp e dal pianista Aldo Gentileschi. Il divertente duo proporrà le migliori pagine di musica classica con maestria, tecnica e brio, intervallandole e mescolandole a gag e macchiette, facendo innamorare ancor di più della musica classica con una proposta accattivante, ironica e mai impertinente.
Il successivo spettacolo, intitolato “Tango all’opera”, andrà in scena il 25 luglio: arie, duetti e sinfonie dei grandi operisti italiani incontrano i ritmi del tango e del folclore argentino, regalando l’ascolto delle più famose melodie d’opera, rivisitate dal M° Roberto Molinelli, eseguite dalla viola di Anna Serova e dal Tango Sonos, costituito dal bandoneonista Antonio Ippolito e dal pianista Nicola Ippolito; sul palcoscenico, ad arricchire ed impreziosire l’atmosfera della serata, saranno presenti due tangueros. Il cartellone del Festival prosegue domenica 1 agosto, con lo spettacolo “Terroni. La vera storia dell’unità d’Italia”, di e con Roberto D’Alessandro. Lo spettacolo, dal titolo provocatorio, racconta con il sorriso e la leggerezza l’incontro-scontro tra le due metà d’Italia, il Nord e il Sud, eternamente contrapposte nei luoghi comuni. A coronare la narrazione, musiche scritte da Eugenio Bennato e Mimmo Cavallo, eseguite dalla voce e dalla chitarra di Mariano Perrella. L’8 agosto si continua con “Viaggio nel Verismo”, un percorso nell’universo operistico verista attraverso una selezione di pagine musicali rappresentative di un momento storico e artistico fondamentale per la tradizione lirica italiana. Sul palcoscenico sarà ricreata l’atmosfera dei salotti borghesi, con la voce narrante di Daniela Morozzi, il soprano Carmen Lopeze, il mezzosoprano Maria Salvini, il tenore Fabio Serani, il baritono Luca Bruno e il pianista Massimo Salotti. “Vissi d’arte. Vissi per Maria” è lo spettacolo teatrale in programma per domenica 22 agosto, incentrato sulla vita e sulla personalità umana ed artistica del più grande soprano di tutti i tempi, Maria Callas. Attraverso una sofisticatissima tecnica di ingegneria acustica, curata dal sound engineer Marco Maffei, sarà possibile ascoltare la voce di Maria Callas, mentre l’Ensemble “Umberto Giordano”, composto dal violinista Dino De Palma, dal violoncellista Luciano Tarantino e dal pianista Donato Della Vista, suonerà dal vivo ed accompagnerà il racconto di una vita straordinaria ed eccezionale. L’attore Giampiero Mancini, nei panni di Bruno, il maggiordomo di Maria Callas, svelerà i segreti di una vita fatta non solo di musica, ma anche di amori, gioie, delusioni.
La kermesse si conclude con l’evento del 29 agosto, con la conversazione “Chi sono gli europei?” di Guido Barbujani, dedicata ad una profonda riflessione sull’identità e sull’origine del popolo europeo, seguita dal concerto “Italian DNA” degli Alkemia Quartet, composto dai violini di Marcello De Francesco e Pantaleo Gadaleta, la viola di Alfonso Mastrapasqua e il violoncello di Giovanni Astorino. “Italian DNA” rappresenta un viaggio alla scoperta di come lo spirito, l’essenza e la genetica dell’italianità abbiano permeato ogni genere musicale; il quartetto protagonista della serata offrirà uno spettacolo dal programma molto eterogeneo, capace di attraversare stili e linguaggi, generi ed estetiche musicali che spaziano dal jazz al tango, dal rock al dixie, dal classico al popolare.

Tutti gli eventi si svolgeranno presso il Chiostro “Santa Chiara” di Foggia e sono organizzati col patrocinio del Comune di Foggia, in collaborazione con l’Associazione “Musica Civica” di Foggia e godono del sostegno della Regione Puglia FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro.
Dal lunedì precedente ad ogni concerto sarà possibile prenotare gratuitamente il proprio posto a sedere collegandosi all’indirizzo https://www.eventbrite.it/o/associazione-spazio-musica-33747813547. Dopo aver effettuato la prenotazione, è necessario stamparla o salvarla sul proprio cellulare e mostrarla prima dei concerti al personale. L’ingresso sarà consentito dalle ore 20.30; l’inizio degli spettacoli è previsto per le ore 21.00. Si prega il gentile pubblico di recarsi agli spettacoli dotato di propria mascherina e di rispettare le norme sul distanziamento.
Sulla piattaforma è già possibile prenotare il proprio biglietto gratuito per l’evento “Appunti di viaggio” di e con Lina Sastri, in programma per domenica 4 luglio.
La cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Per ulteriori informazioni Ufficio Stampa Festival d’arte Apuliae:
Indirizzo email spaziomusica1@gmail.it.


Eventi Passati e archiviati