Festa della Madonna della Ricotta

Festa della Madonna della Ricotta

su Maggio 27, 2023

a Carlantino

Postato da Antonio

Categorie: Feste patronali

Visite: 235


Carlantino, sabato e domenica la Festa della Madonna della Ricotta
Ricorrenza antica che nel nome della transumanza unisce tre regioni: Puglia, Molise e Abruzzo
Si potranno ammirare pastori e contadini mentre preparano formaggi, mozzarelle e ricotta

CARLANTINO – Sabato 27 e domenica 28 maggio 2023, Carlantino celebrerà la tanto attesa “Festa della Madonna della Ricotta” e saranno centinaia i cittadini dei comuni limitrofi che si recheranno nel paese della diga di Occhito. Gli eventi sono organizzati da Amministrazione comunale, Comitato Feste e Pro Loco. La “Festa della Madonna della Ricotta” avrà il suo prologo venerdì 26 maggio, nel pomeriggio, con uno spettacolo dedicato ai bambini e animato da “Pignalandia”. Spettacolo che anticiperà il concerto del gruppo rock dei Fertur.
La festa della “Madonna della ricotta” deve il suo nome a una consuetudine ormai lontana, quella della transumanza. A Carlantino, per far pascolare e rifocillare le proprie greggi gratuitamente, senza pagare nulla ai proprietari terrieri, giungevano pastori dall’Abruzzo, dal Molise e dalle regioni del Centro Italia. Portavano le loro pecore su Monte San Giovanni. Ai piedi dell’altura, sorge la Chiesa dedicata alla Santissima Annunziata, riaperta in questi giorni dopo quasi 10 anni. I pastori, come segno di ringraziamento, prima di lasciare la generosa e ospitale terra di Puglia, rendevano omaggio alla Madonna lasciando in offerta latte, formaggi, ricotta. Consuetudine e ricorrenza che, ogni anno, Carlantino ricorda celebrando colei che nell’immaginario popolare da Santissima Annunziata si è trasformata in “Madonna della ricotta”.
I solenni festeggiamenti in onore della Beata Vergine della Santissima Annunziata inizieranno sabato 27 maggio quando, alle ore 21,30, si esibirà la cover band di Ligabue “Tra palco e realtà. Ma il momento clou di questa antica ricorrenza si terrà domenica 28 maggio, dalle ore 8, quando inizierà la rievocazione della memorabile tradizione della produzione della ricotta. In numerosi stand, pastori e contadini lavoreranno il latte per trasformarlo in formaggio, mozzarella e ricotta. Ai visitatori e ai cittadini, saranno mostrate una per una tutte le fasi di trasformazione del latte. Alle ore 11 sarà celebrata la Santa Messa in onore della Madonna, momento seguito da uno sparo di mortaretti. Nel pomeriggio, alle ore 18.30, la solenne Processione per le vie del paese della Madonna e dell’Arcangelo Gabriele. La processione sarà accompagnata dalle autorità politiche e religiose. In serata, con inizio alle ore 22, il concerto della banda “Città di Manfredonia” che sarà seguito da uno spettacolo pirotecnico. “Quest’anno è una festa speciale dato che, giovedi scorso, dopo 10 anni, abbiamo riaperto la Cappella della Santissima Annunziata che è la casa della nostra Madonna della Ricotta – ha dichiarato Graziano Coscia, sindaco di Carlantino – questa solennità non rappresenta soltanto la civiltà contadina e le radici più profonde del nostro paese ma di un territorio molto vasto che tocca più di una regione”