Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 231 visitatori e nessun utente online

arnia
L’iniziativa promossa da Ortovolante che si occupa di agricoltura sociale
“Adotta un’arnia” è il nuovo progetto promosso dalla cooperativa sociale Ortovolante impegnata in attività di agricoltura sociale per favorire l’inclusione lavorativa di persone con disagi diversi. L’iniziativa lanciata in questi giorni chiama in causa quanti vogliono contribuire a salvaguardare la vita delle api, il pianeta e la biodiversità. Un modo per avvicinarsi alla natura, per prendersene cura, per conoscere più da vicino l’importante attività svolta dai laboriosi insetti impollinatori, presenti nei territori di Orsara di Puglia, Poggio Imperiale e San Marco la Catola. Perché ogni giorno le famiglie di api si prendono cura delle arnie e dal loro lavoro è possibile gustare il sapore del miele “Volìo”. «Le api sono alla base della catena alimentare: senza di loro mancherebbe l’impollinazione dell’80% degli alimenti che consumiamo sulle nostre tavole - spiega Francesco De Pasquale, di Ortovolante - . Non possiamo immaginare un mondo senza la presenza delle api».
Ortovolante è una cooperativa nata con l’obiettivo di favorire l’inserimento socio-lavorativo di persone in condizioni di disagio. Per questo, in diverse aree boschive della provincia di Foggia sono presenti le arnie in cui gli operatori svolgono l’attività di apicultura e di produzione del miele millefiori. Aderendo al progetto “Adotta un’arnia” sarà possibile: ricevere 4 KG di miele, con targhetta personalizzata; visitare un apiario, con relativo controllo dello stato di salute dell’arnia adottata; passeggiare lungo i luoghi che ospitano gli apiari per scoprire le bellezze naturali e paesaggistiche del nostro territorio. «Il miele “Volìo” non è solo un prodotto da mangiare, ma è soprattutto un percorso che facciamo con gli uomini e le donne inseriti nelle nostre attività che presentano fragilità diverse, al fine di contribuire alla loro piena inclusione nelle varie comunità attraverso il lavoro in agricoltura sociale» conclude De Pasquale.
Per adottare un’arnia o ricevere info: tel: 320.8676367; mail: ortovolante@reteoltre.it
Sementino.