Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 252 visitatori e nessun utente online

COMUNICATO STAMPA

 

Il sindaco di Rignano Garganico, Vito Di Carlo, ha firmato l'ordinanza sindacale di chiusura delle scuole per lunedì 10 dicembre a causa dell'allerta meteo che sta interessando il piccolo paese e tutto il Gargano. La decisione è stata presa dal C.O.C. Centro Operativo Comunale dove il primo cittadino insieme Gabriele Nido, responsabile di Protezione Civile ANVVFC di Rignano Garganico, segue con attenzione le operazioni di pronto intervento e supporto alla cittadinanza. Dal C.O.C. ricordano che è obbligatorio l'uso delle catene da neve o di pneumatici termici per circolare lungo la SP 22 che collega Rignano Garganico a San Marco in Lamis a causa del rischio ghiaccio, e consigliano ai cittadini di non mettersi in viaggio tranne che per cause di forza maggiore.

RESOCONTO ATTIVITÀ DOMENICA 9 DICEMBRE. I volontari della Protezione Civile ANVVFC di Rignano Garganico sono entrati all'opera dalle prime ore del mattino per dare supporto alla cittadinanza. Hanno liberato numerose strade dalla neve e gettato il sale sulle principali arterie stradali; hanno informato l'Enel della mancata erogazione dell'energia elettrica in alcune abitazioni del paese, mentre sono state raggiunte le masserie isolate nelle campagne rignanesi per verificare le esigenze degli abitanti; hanno soccorso una famiglia di San Severo a bordo di un'automobile BMW, in panne a causa del ghiaccio sulla SP 22 in zona "Talafone", dopo l'allarme lanciato dalla Compagnia Carabinieri di San Giovanni Rotondo; hanno soccorso un'anziana del posto, classe 1924, scivolata sui gradini della propria casa a causa del ghiaccio. La donna è stata trasportata urgentemente nel vicino ospedale di San Marco in Lamis a bordo del "Defender" dei volontari, visto che l'ambulanza era impossibilitata a raggiungere Rignano Garganico a causa della strada ghiacciata. Il trasporto dell'anziana signora presso il presidio ospedaliero si è reso necessario a causa della forte contusione al polso e alla testa subiti dalla donna, la quale al momento è stata a sua volta trasportata dai sanitari nell'Ospedale Civile "Teresa Masselli" di San Severo per ulteriori accertamenti. Durante il trasporto dell’infortunata, i volontari hanno soccorso un bus di linea della SITA andato di traverso a causa del ghiaccio. Sono stati subito allertati i volontari di Protezione Civile di San Marco in Lamis che sono prontamente accorsi per liberare il mezzo e soccorrere i viaggiatori.

È possibile contattare i volontari di Protezione Civile ANVVFC, presenti nella sala del C.O.C. Centro Operativo Comunale di Rignano Garganico, per informazioni e in caso di emergenza ai numeri 340.8923008, 366.9917458, 340.6143499 oppure via radio al canale 147.000.

Rignano Garganico, 09/12/2012

ADDETTO STAMPA

Giorgio Ventricelli