Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 179 visitatori e nessun utente online


comunesanseveroAl via i Cantieri di Cittadinanza per facilitare l'inserimento socio-lavorativo dei disoccupati di lunga durata e l'inclusione sociale dei soggetti in stato di fragilità

Saranno attivati sin da ora i progetti comunali sperimentali “Cantieri di Cittadinanza” per facilitare l'inserimento socio-lavorativo dei disoccupati di lunga durata e l'inclusione sociale dei soggetti in stato di fragilità. L'iniziativa, approvata dalla Giunta comunale con delibera del 15 dicembre, utilizza somme dal bilancio comunale e precorre i tempi della Regione Puglia.
Nei prossimi giorni, infatti, l'assessore alle Politiche Sociali, Mariella Di Monte e l'assessore alle politiche del Lavoro, Simona Venditti, sigleranno un protocollo d'intesa con la Regione Puglia per l'adesione alla misura regionale dei “Cantieri di Cittadinanza” coinvolgendo anche i comuni associati nell'ambito territoriale Alto Tavoliere del Piano Sociale di Zona.
“In attesa che la Regione avvii il progetto – spiega l'assessore alle Politiche Sociali, Mariella Di Monte – l'Amministrazione Comunale ha deciso di precorrere i tempi, avviando i primi progetti per dare una boccata d'ossigeno a chi vive un momento di disagio economico impiegandolo per servizi di pubblica utilità, in modo che possano sentirsi parte attiva della collettività di cui sono membri e non, semplicemente, un problema di cui la collettività stessa debba farsi carico”.
Il progetto di intervento per ciascun cantiere avrà la durata di 3 mesi e dovrà svolgersi per un massimo di 25 ore settimanale. Gli aventi diritto a partecipare ai “Cantieri di Cittadinanza” riceveranno una indennità di 450 euro mensili al lordo delle ritenute di legge oppure in misura proporzionalmente ridotta in base alle effettive giornate di lavoro.
Destinatari dei progetti comunali sperimentali saranno le persone disoccupate da almeno 12 mesi che non percepiscono trattamenti previdenziali e iscritti presso i Centri per l'impiego.
“L'Amministrazione Comunale – conclude il Sindaco Francesco Miglio – ha già messo a disposizione 53 mila euro per finanziare i primi cantieri, ma ricercheremo ulteriori fondi disponibili sia nei prossimi bilanci che da risorse rinvenienti da finanziamenti regionali, nazionali o comunitari”.
A breve quindi sarà pubblicato il bando per accedere ai “Cantieri di Cittadinanza”.


Il Portavoce
Marilia Castelli

COMUNICATO STAMPA