Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 259 visitatori e nessun utente online

Cronaca

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

118

Una nota insegnante di Orta Nova del istituto didattico Papa Giovanni XXIII, Annamaria Sardella è stata trovata senza vita, questa mattina, nel suo appartamento.
I vigili del fuoco hanno dovuto sfondare la porta dell'appartamento, dopo che le colleghe dell'insegnante avevano fatto una segnalazione, poichè non l'avevano vista arrivare a scuola.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

polizia di stato

Ancora in azione la banda del buco, che questa volta colpiscono una gioielleria, in via Masselli a San Severo.
I malviventi, sono entrati nella gioielleria praticando un foro nella parete di un appartamento, come al solito vuoto, attiguo all'attività.
Una volta dentro, è scattato l'allarme che gli ha costretti alla fuga, riuscendo a portar via in tutta fretta solo il denaro presente nelle cassa ed alcuni gioielli e preziosi in esposizione.
La polizia e la scientifica, giunta sul posto, sono riusciti a rilevare tracce ed impronte dei ladri. 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

polizia di statoL’esito della riunione del Coordinamento provinciale delle forze di polizia
Il sindaco Lecce: “I controlli saranno potenziati, grazie al Prefetto e alle forze dell’ordine”

ORSARA DI PUGLIA “Sono molto grato al Prefetto di Foggia, Massimo Mariani, e ai dirigenti provinciali delle forze dell’ordine che, martedì 18 dicembre, nel corso della riunione del Coordinamento provinciale delle forze di polizia, mi hanno assicurato un potenziamento del controllo del territorio a Orsara di Puglia dopo gli ultimi episodi accaduti in paese”. A margine della riunione in Prefettura, il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce, ha espresso con queste parole la propria soddisfazione per l’esito dell’incontro convocato dal Prefetto in seguito a una sua richiesta. “Subito dopo il fallito tentativo di svaligiare il bancomat della Bper di Orsara”, ha spiegato Tommaso Lecce, “ho chiamato la Prefettura per chiedere un incontro. Il Prefetto ha mostrato subito un’attenzione e una sensibilità encomiabili”. Alla riunione del Coordinamento provinciale delle forze di polizia, martedì 18 dicembre, Tommaso Lecce ha esposto i motivi di crescente preoccupazione della popolazione orsarese. Oltre all’ordigno che ha fatto esplodere il bancomati Bper, infatti, negli ultimi due mesi a Orsara di Puglia sono stati compiuti due furti nelle abitazioni e due incendi dolosi, uno ha interessato un’abitazione e l’altro ha danneggiato tre automobili. “Con il comandante dei Carabinieri di Orsara c’è una collaborazione continua e costante”, ha aggiunto il sindaco orsarese. “A Orsara è già attivo un sistema di videosorveglianza in alcuni punti strategici del paese. Nei prossimi mesi, grazie al Patto per la sicurezza sottoscritto alcuni mesi fa in Prefettura e al conseguente piano che abbiamo candidato a finanziamento, il sistema di videosorveglianza sarà ampliato. Al Prefetto e alle forze provinciali di polizia ho esposto i motivi di una preoccupazione crescente tra la popolazione di Orsara. Non siamo abituati a sentirci nel centro del mirino della criminalità tra furti, incendi dolosi e bombe che fanno saltare i bancomat. Il nostro è un paese dove queste cose, per fortuna, accadono raramente. L’incontro in Prefettura è stato molto positivo. Il Prefetto e le forze provinciali di polizia hanno confermato il loro impegno attento, sensibile e vigile rispetto alle istanze che arrivano anche da un piccolo comune come il nostro. I servizi di controllo del territorio saranno potenziati, ed è importante che anche noi cittadini continuiamo a collaborare con le forze dell’ordine”, ha concluso Tommaso Lecce.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

118

Intorno alle 17:30 di ieri, in via Trinitapoli a Foggia, un ragazzo 26enne è stato travolto e lasciato a terra senza esser stato soccorso dall'auto che lo ha investito. Il ragazzo è stato abbandonato, dopo l'impatto è rimasto ferito, e lasciato a terra svenuto.
Il conducente del mezzo, è scappato via, nell'impatto il veicolo ha perso lo specchietto retrovisore, che è stato recuperato poi dalla polizia giunta sul posto.
Il 26 enne, un ghanese, è stato trasportato agli ospedali Riuniti, in prognosi riservata. 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

arresto carabinieri
I carabinieri di Carpino, all’alba, hanno effettuato una decina di arresti tra dipendenti e probabilmente, anche, alcuni dirigenti comunali. Le persone sono state tratte in arresto con l'accusa di assenteismo sul lavoro. 
Ad incastrare i presunti furbetti del cartellino ci sono i filmati di alcune telecamere posizionate durante i mesi di indagine negli uffici comunali. Gli indagati, sono tutti agli arresti domiciliari.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)