Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 166 visitatori e nessun utente online


carabinieri
Dopo la denuncia di un sacerdote di Monte Sant'Angelo, che dichiarava il furto di due teche contenenti le ostie consacrate, i militari del posto sono riusciti a far chiarezza.
Il furto è avvenuto martedi pomeriggio nella cappella dell'ospedale civile di Monte Sant’Angelo. Ignoti  avrebbero forzato il tabe
rnacolo e si erano impossessati delle teche e delle ostie.
Partite le indagini da parte dei carabinieri, i quali dopo aver visionato le immagini di videosorveglianza dalle telecamere, hanno identificato gli autori. Si tratta di due minorenni nati nel 2004 e nel 2006, già noti alle forze dell’ordine per aver commesso, nonostante la giovanissima età, diversi reati contro il patrimonio.
Le immagini delle videocamere, hanno anche permesso di accertare che, prima di impossessarsi delle ostie consacrate, i due minori avevano inutilmente cercato di rubare il denaro nelle casse del C.U.P..