Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 274 visitatori e nessun utente online

carabinieri ambientaliI carabinieri ambientali di Cerignola, hanno effettuato alcuni blitz in alcune zone del territorio, dove vi erano delle vere e proprie colline nere, realizzate con gli scarti delle attività dei rifacimento dei manti stradali, situate anche in prossimità di campi coltivati. Scatta il blitz ambientale a Cerignola, 
I rifiuti bituminosi erano stati ammassati nei giorni scorsi, in tre zone di Cerignola. Così sono partite le indagini dei militari che hanno portato a 13 denunce e 2,3 milioni di euro di beni sequestrati. 
Le colline nere, erano state accantonate in prossimità di oliveti e vigneti, con ogni probabilità, scarto di attività di rifacimento del manto stradale, con tanto di autocarri ed escavatori all’opera.
Tre persone denunciate, sono già noti per le medesima operazione, concorso nel reato di gestione illecita di rifiuti speciali, nonchè per avere effettuato un deposito incontrollato degli stesse.