Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 146 visitatori e nessun utente online

polizia di stato

La polizia di San Severo, ha arrestato lo scorso 22 aprile, un ragazzo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.
Dopo la denuncia della vittima, ovvero la mamma, la quale si era rifugiata a casa della sorella per sfuggire alle aggressioni del figlio, ma questi, non trovandola a casa è andato a trovarla sul lavoro, dove si è reso responsabile di danneggiamento prendendo a calci il portone d’ingresso e l’auto del datore di lavoro.
Dopo si è recato presso l’abitazione del padre e dell’attuale moglie dove ha aggredito fisicamente la donna, chiedendo soldi.
Nella serata invece, mentre la madre era a lavoro, in casa di un anziano, il giovane si è arrampicato tramite il condotto esterno del gas, ed è salito sul balcone e rompendo il vetro dell’infisso, si è introdotto in casa.
A quel punto, ha puntato un arnese appuntito alla gola della madre, urlandole contro che se non gli avesse dato i soldi l’avrebbe ammazzata. Ottenuto quanto richiesto il giovane è fuggito, ma poco dopo è stato fermato dagli agenti.