Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 126 visitatori e nessun utente online

118
Ieri sera, intorno alle 19:50, in via Occidentale, angolo via Lucera a Foggia, due fratelli sono stati feriti da alcuni colpi di pistola.

Le vittime, due fratelli, Antonio e Vito Calabrese di 58 e 48 anni, colpiti una alle gambe e l'altro al viso da colpi di pistola una pistola calibro 7.65.
Le vittime venivano trasportate al pronto soccorso, entrambi in codice rosso, il primo ferito da quattro colpi di pistola in più parti del corpo, verrà  sottoposto da un intervento chirurgico, il secondo, è stato dimesso nella serata di ieri con una prognosi di 25 giorni, ferito da un colpo alla gamba destra.
Giunti sul posto le forze dell'ordine, dopo aver 
acquisito, elementi probatori, da alcuni testimoni, identificavano nel possibile aggressore un uomo 78enne, Benito Insalata. Il soggetto, a seguito di un litigio verbale avvenuto in serata, per futili motivi con le due vittime, avrebbe estratto la pistola, una marca Beretta modello 70, legalmente detenuta, ed esplodeva diversi colpi all’indirizzo dei fratelli foggiani, per poi scappare a bordo della propria auto.
Iniziate le attività di ricerca, il 78enne si è presentato spontaneamente dopo qualche ora in questura con il suo avvocato, consegnando l’arma con la quale aveva colpito i due fratelli. Insalata è accusato di duplice tentato omicidio.