Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 273 visitatori e nessun utente online

118
Un autista di un pullman è stato aggredito ieri mattina alle 07:25 da un gruppo di persone che volevano salire senza mascherine sul mezzo, per recarsi al mare.

Almeno un centinaio di persone che intendevano raggiungere Manfredonia, come meta balneare. L'autista aveva visto alcuni dei possibili passeggeri senza i dispositivi di sicurezza. Il mezzo che si trovava in sosta al Terminal è stato colpito con pugni e calci, a causa della pretesa di salire a bordo senza alcun limite, cosa ovviamente impossibile, date le nuove disposizioni dell'emergenza Covid.
L’autista, ha cercato di spiegare che al massimo sarebbero potute salire a bordo 23 persone munite di mascherina, e quando ha aperto la porta anteriore per spiegare questo è stato aggredito. E' stato scaraventato a terra e preso a calci. Dopo l’intervento delle forze dell’ordine, l’autista, se pur dolorante, ha effettuato il viaggio e poi si è recato al pronto soccorso dove gli sono state riscontrate ferite guaribili in 7 giorni.