Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 97 visitatori e nessun utente online


campo

Dichiarazione di Paolo Campo, presidente della V Commissione Ambiente del Consiglio regionale

L’incendio delle strutture del lido Ultima Spiaggia è un’intimidazione, grave ed eclatante, tanto agli imprenditori che hanno investito lavoro e denaro in quell’attività che all’intero comparto della balneazione compiuta da chi, evidentemente, vuole lucrare parassitariamente sul lavoro di decine di imprese.
Ad inquietare è la precisa volontà di distruggere un bene divenuto punto di riferimento anche di attività ricreative e culturali d’interesse sociale, un luogo di aggregazione finalizzato alla valorizzazione di Siponto e di uno dei tratti costieri più belli della Puglia settentrionale.
Ho fiducia nello Stato e nelle sue istituzioni, per cui sono certo che capacità e risorse investigative saranno investite nella ricerca e la neutralizzazione dei responsabili, eppure avverto il dovere di lanciare un allarme più generale e ampio. Anche ricordando quanto successo a Vieste qualche anno fa e sollecitando le istituzioni locali, le organizzazioni politiche e civiche, i cittadini in qualunque forma associata ad essere presenti al fianco delle vittime come ad impegnarsi nell’affermazione della legalità e nel contrasto all’inquinamento criminale.