Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 189 visitatori e nessun utente online

Notizie dall'Italia

poliziascientificaUn trentenne di Udine, Michele, si è tolto la vita qualche giorno fa e nella sua lettera d'addio ha spiegato, con l'amarezza della consapevolezza, di come si sentisse inadeguato a vivere in una società nella quale non si sentiva accettato, amato e soprattutto rispettato. Il giovane reclama il suo spazio all'interno di un sistema dal quale si sentiva tagliato fuori "..da questa realtà non si può pretendere niente..". Il suo ultimo pensiero è andato a parenti e amici, chiedendo loro di capire la sua scelta di non poter vivere in un mondo in cui non si sentiva parte integrante.