Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 133 visitatori e nessun utente online

Politica

logoPD

“La battaglia con l’antipolitica si può vincere solo misurandosi con le complessità del nostro tempo e provando a costruire, oltre la demagogia, risposte efficaci alle grandi questioni della nostra società. È per questo che nell’ambito del Dipartimento Immigrazione del PD Puglia abbiamo pensato di costruire un luogo in cui mettere in rete tutti coloro che sono coinvolti nei servizi di accoglienza e integrazione dei tanti cittadini comunitari ed extracomunitari che transitano nella nostra terra e sempre più spesso qui decidono di costruire il proprio progetto di vita”. Si apre così la nota stampa di Michela Mastroluca (PD Puglia) che ha annunciato la nascita del Forum regionale sull’Immigrazione costituito nell’ambito del Dipartimento Immigrazione del PD regionale. A coordinare i lavori di questo luogo di confronto sarà proprio Mastroluca, coadiuvata da Atish Andrea Rambaran nel ruolo di vice-coordinatore regionale.
“Vogliamo mettere a sistema tutte le esperienze virtuose presenti nella nostra Regione, dal Salento al Gargano, e per fare questo abbiamo deciso di strutturare il Forum su scala regionale.” Presentati, infatti, anche coloro che nelle sei province pugliesi si occuperanno di seguire e animare i lavori del forum: Flaviano Speranza e Cesare De Virgilio (coordinatore e vice-coordinatore Terra di Bari), Omar Neseir (Coordinatore Bat), Antonio Melcore (Coordinatore Brindisi), Muzafer Xheladini (Coordinatore Foggia), Davide Leone (Coordinatore Lecce) e Maria Vittoria Colapietro (Coordinatrice Taranto).
“Il nostro obiettivo – continua Mastroluca – è quello di includere e aprirci al territorio, a tutti gli enti e le associazioni che operano nel settore e che vivono in prima persona le reali difficoltà di questo fenomeno. Vogliamo parlare di questo tema, coniugando solidarietà, sicurezza e sostenibilità; vogliamo fare informazione e far conoscere davvero qual è lo stato delle cose, provando a smontare i luoghi comuni nei quali si annidano e si alimentano i semi del razzismo e dell’intolleranza.
È un compito difficile e politicamente “scomodo” ma proprio per questo ineludibile. Noi ci proveremo, profondendo tutte le nostre energie e tenendo a mente l’operato di Stefano Fumarulo, giovane dirigente della sezione Politiche Migratorie della Regione Puglia, prematuramente scomparso il mese scorso. Stefano era un ragazzo che aveva fortemente a cuore questo tema e ci metteva impegno e coraggio, mai silente dinanzi alle ingiustizie, tramutava la rabbia e l’indignazione che provava, di fronte a certi scenari, in azione concreta. Con lui, come Dipartimento, ci eravamo impegnati per affiancare le sue battaglie, che, oggi, sentiamo ancora più nostre. Ed è per questo” – conclude Mastroluca – “che abbiamo deciso di dedicare questo Forum alla sua persona e all’esempio, forte, reale, che ha lasciato in questo territorio e che sentiamo la responsabilità di portare avanti!”.