Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 147 visitatori e nessun utente online

Politica

logoPDElezioni. Mongiello: "Grata a Renzi ed Emiliano per la stima e la fiducia. Ora al fianco del PD e di Lia Azzarone e Michele Lacarra per vincere il 4 marzo"

Sono onorata e grata per la fiducia e la stima accordatami da Matteo Renzi e Michele Emiliano con la candidatura alla Camera dei Deputati nella lista plurinominale del collegio di Bari.
La scelta è maturata all'esito di una complessa analisi delle migliori opportunità in campo per valorizzare il lavoro che ho svolto in Parlamento con il gruppo del Partito Democratico e i colleghi pugliesi della componente Forza Democratica.
Evidentemente è stato valorizzato il lavoro legislativo da me promosso o sostenuto come componente della Commissione Agricoltura, che ha avuto e avrà ricadute positive sull'intero sistema agroalimentare pugliese, in totale sinergia con le politiche regionali, e rafforzerà il protagonismo delle nostre imprese nei mercati nazionali ed internazionali.
Sono sinceramente onorata di essere al fianco del segretario regionale del PD Marco Lacarra nel collegio del capoluogo regionale per una sfida politica nuova che sono pronta ad affrontare con passione e tenacia.
E ce ne vorranno altrettante per sostenere la candidatura della segretaria provinciale del Partito Democratico Lia Azzarone, del collega parlamentare Michele Bordo e dei candidati del centrosinistra in Capitanata. La politica è servizio ed io sono al servizio di ciascuno di loro per contribuire al successo della loro sfida nei collegi uninominale e in quello plurinominale.
Il Partito Democratico ha da rivendicare risultati straordinari al servizio del Paese, a partire dall'incremento delle opportunità di lavoro e crescita economica, e da riconoscere alcuni errori, che fin da ora ci impegniamo a correggere per interpretare meglio le istanze sociali delle nostre comunità.
Ora è il tempo di andare casa per casa, azienda per azienda, piazza per piazza ad affermare la necessità di far prevalere la buona politica sui populismi per garantire al nostro Paese l'indispensabile prospettiva di crescita e stabilità.
Il 4 marzo votiamo il Partito Democratico e il centrosinistra. Andiamo avanti.