Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 268 visitatori e nessun utente online

Politica

consiglioAroTiziana Casavecchia vicesindaco e assessore a Servizi Sociali, Commercio e Personale
Matano presidente del Consiglio; per Rita Selvaggio, Sanità, Scuole, Demanio e Cultura
Sciscio all’Edilizia, Murgolo all’Agricoltura; domenica il comizio di ringraziamento

VICO DEL GARGANO Con la seduta di insediamento del nuovo consiglio comunale, giovedì 21 giugno è iniziato ufficialmente il secondo mandato di Michele Sementino quale sindaco di Vico del Gargano. La prima riunione dell’assemblea ha ratificato la composizione della Giunta. Sono quattro gli assessori: due donne e due uomini. A Tiziana Casavecchia, confermata nel ruolo di vicesindaco, sono state affidate le deleghe dei Servizi Sociali, Rapporti con le associazioni, Comunicazione istituzionale, Pari Opportunità, Gemellaggio, Ufficio Relazioni con il Pubblico, Commercio, Patrimonio Storico Archeologico e Personale. L’altra assessora è Rita Selvaggio, alla quale sono state affidate le deleghe a Sanità, Pubblica Istruzione, Demanio e Patrimonio, Attività culturali. L’assessore Raffaele Sciscio, invece, si occuperà di Polizia Municipale, Contratti, Affari Generali, Mobilità e trasporti, Edilizia, Infrastrutture, Sport e Tributi. Il quarto assessore della nuova Giunta Sementino è Vincenzo Murgolo: Servizi Cimiteriali, Aree pubbliche, Arredo Urbano, Manutenzione del territorio, Agricoltura e foreste. Al sindaco Sementino, sono state assegnate le deleghe a Bilancio, Programmazione Economica, Lavori Pubblici e Urbanistica. Consiglieri con delega Vincenzo Azzarone, Nicola Caputo, Silvio Matano e Porzia Pinto: il primo si occuperà di Eventi e Manifestazioni, Confraternite, Rapporti con la Pro Loco di San Menaio-Calenella; Caputo invece avrà come aree prioritarie d’impegno l’Artigianato, le Attività Produttive e il Contenzioso. Silvio Matano, che è stato eletto Presidente del Consiglio, ha ricevuto le deleghe a Randagismo, Igiene urbana, Rapporti con il Parco del Gargano e Protezione Civile. La consigliera Porzia Pinto si occuperà di Turismo, Politiche Comunitarie, Informa Giovani, Borghi più belli d’Italia ed Energie Rinnovabili.
LE LINEE PROGRAMMATICHE. Davanti all’assemblea e ai cittadini che hanno partecipato alla seduta d’insediamento, Sementino ha ribadito le priorità da cui ripartirà l’azione politico-amministrativa. “Le linee programmatiche – ha spiegato il sindaco – sono quelle che abbiamo già reso pubbliche all’atto della presentazione della nostra lista”. Lo sviluppo delle potenzialità del centro storico, San Menaio e Calenella con l’implementazione di nuovi servizi e il potenziamento di quelli già attivi; il completamento della programmazione in itinere e la realizzazione di nuovi progetti per la qualità della vita, i parcheggi, le azioni che favoriscano la nascita di nuove attività produttive e per la ricettività, il nuovo campo sportivo, il consolidamento e l’aumento della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti attraverso l’estensione del porta a porta nelle frazioni balneari e nuovi meccanismi di verifica e controllo del corretto conferimento: sono queste alcune delle priorità indicate dal primo cittadino.
IL COMIZIO DI RINGRAZIAMENTO. Domenica 24 giugno, alle 19.45, Michele Sementino e i candidati della lista vincente saranno in Piazza San Domenico per il comizio di ringraziamento. Sementino, in Consiglio, ha teso una mano alle opposizioni: “Sarò il sindaco di tutti i vichesi e questa maggioranza non avrà alcuna preclusione verso il contributo di idee che l’opposizione vorrà fornire per il bene della Comunità”. Intanto la giunta è già al lavoro: martedì 26 giugno, alle 12.30, il consigliere delegato Vincenzo Azzarone ha fissato un incontro in aula consiliare con tutti i soggetti interessati alla programmazione e alla organizzazione di eventi pubblici e manifestazioni.