Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 298 visitatori e nessun utente online

Politica


forza italiaDurante la seduta del Consiglio Comunale del 12 ottobre scorso, il Sindaco d’Arienzo e la sua sconquassata maggioranza CambiaMonte/PD, alle giuste richieste delle Minoranze Consiliari di dare spiegazioni circa i Progettisti dei lavori per la Panoramica (ricordiamo che Forza Italia, non offendendo nessuno, ha pubblicamente detto che la congiunta di un Assessore è stata vista fare rilievi su quella strada senza che il Comune abbia formalizzato alcun incarico), rispondevano che la cosa a loro non risulta, ma chiaramente sono caduti in contraddizione. Il Sindaco ha aggiunto che può essere che quei Tecnici fossero lì in forma privata, ma sa bene che non è così, come sa bene che i rilievi fatti riguardavano i futuri lavori della Panoramica e che, in maniera irrituale e informale, fossero stati commissionati dal Comune! Se anche volessimo dare per vero che d’Arienzo non ne sapesse nulla, ciò è ancora più grave, perché significa che al Sindaco sfuggono le decisioni che vengono prese nell’Ente che lui guida!
Fermo restando che, contrariamente a quanto ha detto il Capogruppo di CambiaMonte/PD interpretando la posizione di Forza Italia, non abbiamo mai messo in discussione la professionalità dei Progettisti che facevano quei rilievi, la questione posta da noi è un’altra, ma l’Amministrazione d’Arienzo, arrogante com’è, ha lasciato correre come se nulla fosse.
Intanto, però, il Sindaco d’Arienzo si permette di ergersi a paladino di trasparenza e moralismo, attaccando le modalità di affidamento degli incarichi ai Progettisti durante le scorse Amministrazioni, tanto da aver insinuato, in maniera volgare, che gli incarichi venivano affidati a chissà chi, dimenticando che durante le scorse Amministrazioni, gli Uffici comunali, cui compete l’affidamento degli incarichi, a quanto è dato sapere hanno sempre favorito la massima trasparenza e partecipazione dei Tecnici di Monte, utilizzando la rotazione. Infatti, durante l’Amministrazione di Iasio, il Comune fu così tanto trasparente che lo stesso d’Arienzo, quando aveva uno studio tecnico, grazie al sistema della rotazione degli incarichi, sistema cui si rifacevano gli Uffici, ha avuto assegnati incarichi professionali (Centro Aggregazione Giovanile, Stamporlando, alcuni lavori al Galluccio ecc.) dal Comune, o l’ha dimenticato? Di chi era collega d’Arienzo, se vogliamo seguire la sua tesi? Se fosse vero quanto sostenuto da d’Arienzo, lui non avrebbe dovuto ottenere incarichi, come invece giustamente è stato! A riguardo, Forza Italia auspica che anche CambiaMonte/PD adotti le stesse modalità delle precedenti Amministrazioni!
Inoltre, il Sindaco lamenta che, pur volendo lui pacificare la città, non ci riesce perché c’è chi, come Forza Italia, gli fa opposizione strenua. È bene allora ricordare a d’Arienzo che chi ha avvelenato il clima in città sono alcune di quelle persone che lui oggi si è portato in Giunta o in Consiglio; che chi nell’esercizio della sua funzione di Amministratore (che significa lavorare a nome e per conto di tutti e non solo di CambiaMonte o del PD!) sta ancora insinuando chissà cosa e sta avvelenando il clima in città è la sua Maggioranza CambiaMonte/PD che, evidentemente, cosciente del fatto che in più di 490 giorni non sono riusciti a produrre nulla, scaricano la loro inefficienza e il loro immobilismo sulle Amministrazioni passate. D’Arienzo e CambiaMonte/PD devono capire che da quattordici mesi sono al governo della città e che a loro la gente chiede soluzioni ai problemi, prospettive future, in poche parole fatti, non selfie!
Infine, ricordiamo a d’Arienzo che, al contrario del modo di fare del PD, Forza Italia fa la sua opposizione alla luce del sole, perché per noi la Politica deve rimanere nell’alveo della convivenza civile, ma per il PD queste sono cose da extraterrestri!

Forza Italia – Monte Sant’Angelo