Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 655 visitatori e nessun utente online

Politica

LegaALTRO EPISODIO DI VIOLENZA IN STAZIONE: FOGGIA HA BISOGNO DI LEGA

Ennesimo episodio di violenza in città ad opera di un immigrato di origini ghanesi, già noto per precedenti alle Forze dell’Ordine, che dopo aver infastidito i viaggiatori, si è anche scagliato contro gli agenti intervenuti per fermarlo, tentando di strangolare uno di loro. È chiaro che Foggia è una delle città più esposta al fenomeno dell’immigrazione irregolare ed incontrollata, che purtroppo fino a un anno fa ha invaso l’Italia grazie alle politiche di finto buonismo della sinistra, utili solo ad ingrassare il business dell’accoglienza e della tratta degli esseri umani.
Siamo grati - oggi - alle forze di polizia che hanno subito arrestato questo delinquente e rivolgiamo la nostra piena solidarietà agli agenti aggrediti. L’impegno del Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è evidente sul territorio e sta dando importanti risultati anche grazie all’invio in Puglia di nuove 579 unità e lo smantellamento, già in corso, della baraccopoli illegale di Borgo Mezzanone. Per la città di Foggia, dove da poco il Sindaco Landella è stato riconfermato e la Lega ha preso alle elezioni amministrative il 13%, pensiamo che un tema caro al nostro partito come la Sicurezza non può che avere nella Giunta Comunale un leghista in prima linea per i prossimi cinque anni.

Daniele Cusmai, Commissario Provinciale Lega