Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 178 visitatori e nessun utente online

Politica

forza italiaL’AMMINISTRAZIONE CAMBIAMONTE-PD CONTRO GLI OPERATORI SOCIALI!
Nei mesi scorsi, a distanza di più due anni dall’insediamento dell’Amministrazione d’Arienzo, invitammo l’Assessora alle Politiche Sociali a fare in modo che i Servizi Sociali siano la priorità dell’azione amministrativa. Le chiedemmo persino se non fosse il caso di dimettersi, se veramente vuole affrontare le fragilità sociali! Da quel momento nulla è cambiato e, ovviamente, l’Assessora non si è mossa per far valere i bisogni dei più deboli. Monte ha un’Amministrazione che è tutta apparenza e niente sostanza, intenta a spendere e spandere soldi dappertutto tranne che per il sociale.
Mettendo da parte i proclami, gli annunci e i meriti che si prendono su cose non fatte da loro, un dato è certo: CambiaMonte-PD non ha un programma di politiche sociali e mostra ostilità per chi crede che la dignità della persona venga prima di ogni cosa.
Nella nostra città sono attive diverse Associazioni e strutture, accreditate presso alcuni Ministeri, impegnate sia nell’aiuto a famiglie in difficoltà e nella lotta al disagio sia nel recupero di giovani con problemi di giustizia o di adolescenti da rieducare, strutture che offrono validi servizi all’intera Capitanata tanto da essere divenuti punto di riferimento per molti. Ebbene, abbiamo dovuto raccogliere, ancora una volta, l’ennesimo grido di aiuto di alcune di queste Associazioni e strutture che, nonostante la richiesta di un confronto, di una risposta, di un sostegno – non per forza economico ma anche solo logistico per mettere in atto alcuni interventi a favore di famiglie con minori – hanno ricevuto dall’Amministrazione tanti NO!
E pensare che gli operatori lavorano con passione ottenendo grandi risultati con questi ragazzi, impegnandoli in lavori di pubblica utilità o nella produzione di manufatti che vanno in esposizione anche nei mercatini di Natale; persino per avere l’autorizzazione a tagliare erba, pulire cunette o parchi l’Associazione ha ricevuto dei NO!
FORZA ITALIA E VERSO IL FUTURO pongono dei quesiti a CambiaMonte-PD:
• Perché tanta avversità per qualificati operatori, ma anche per singoli cittadini, che hanno fatto dell’impegno sociale la loro scelta di vita e professionale?
• Qual è il motivo che porta l’Amministrazione a non considerare le fragilità, le difficoltà e le sofferenze questioni da affrontare e risolvere?
• Sanno, quelli di CambiaMonte-PD, che sono amministratori anche di chi, pur non avendoli votato, oggi chiede l’aiuto del Comune?
FORZA ITALIA E VERSO IL FUTURO sono preoccupati per questa situazione: non vogliamo pensare che le simpatie politiche o le appartenenze partitiche di cittadini e operatori sociali possano essere il motivo di tanta assenza!
FORZA ITALIA E VERSO IL FUTURO auspicano che l’Assessora ai Servizi Sociali prenda atto del fallimento e tragga le dovute conclusioni dimettendosi; una scelta che, se fatta, ridarebbe dignità e orgoglio a lei stessa.
Un’ultima cosa. Il PD non si sforzi di dare risposte piene di dietrologia e di demagogia, ma si attivi perché i suoi Assessori, il Sindaco e l’Amministrazione comincino ad ascoltare i cittadini invece che combatterli!

Forza Italia e Verso il Futuro