Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 260 visitatori e nessun utente online

Politica

logoPD
Presentazione dei candidati al Consiglio regionale

"La Puglia deve proseguire il suo percorso di crescita e può farlo solo se a governarla sarà Michele Emiliano con il decisivo sostegno del Partito Democratico".
Lo ha affermato la segretaria provinciale del PD foggiano, Lia Azzarone, presentando la lista dei candidati al Consiglio regionale composta: Paolo Campo, Teresa Cicolella, Isabella Damiani, Guido De Rossi, Antonella Leccese, Matteo Masciale, Anna Rita Palmieri e Raffaele Piemontese.
"I nostri aspiranti consiglieri regionali hanno un'identità politica chiara e coerente, molti di loro hanno una consolidata esperienza istituzionale, tutti apportano competenze professionali e impegno civico.
A partire dalle donne: tutte sono portatrici di soggettività politica e non sono state candidate esclusivamente per rispettare le norme sulla parità di genere. Rappresentano un reale valore aggiunto politico e un peso elettorale di tutto rispetto, che sarà verificabile all'apertura delle urne.
L'autorevolezza della lista del Partito Democratico è sugellata dalla candidatura dell'assessore al Bilancio e alla Programmazione, Raffaele Piemontese, e del presidente del gruppo del PD in Consiglio regionale, Paolo Campo: entrambi protagonisti del buon governo espresso negli ultimi 5 anni dalla Giunta guidata da Michele Emiliano.
Si deve anche a loro se la Capitanata ha ottenuto una straordinaria attenzione in termini di finanziamenti e di programmazione. Mai prima d'ora i Comuni, le imprese, le organizzazioni del terzo settore, le attività culturali del Foggiano hanno beneficiato di fondi per lo sviluppo, l'occupazione, la salute, l'ambiente.
L'elenco è assai lungo e corposo: dall'aeroporto Gino Lisa alle strade dei Monti Dauni e del Gargano; dagli investimenti nelle strutture sanitarie alle assunzioni di medici, infermieri e operatori socio-sanitari; dal sostegno dell'industria turistica al finanziamento dei progetti di decine di giovani imprenditori. In provincia di Foggia sono tornati gli investitori italiani e stranieri, attirati dalla nostra bellezza e interessati alle nostre tipicità e competenze.
È una Puglia completamente diversa da quella che Fitto abbandonò inseguito dai cittadini che protestavano per le chiusure degli ospedali e il taglio ai servizi sociali.
Guardando a ciò che negli ultimi 15 anni è stato fatto per i Pugliesi e i Foggiani - più lavoro, più servizi, meno debiti, meno costi della politica - ho fiducia che gli elettori, il 20 e il 21 settembre, scelgano di sostenere e rafforzare Michele Emiliano e il Partito Democratico".