Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 109 visitatori e nessun utente online

Politica

comunesanseveroDECRETO DEL SINDACO MIGLIO: REVOCATE LE NOMINE E LE DELEGHE ASSESSORILI, AZZERAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE.

Con proprio decreto n.21 in data 28 settembre 2020, il Sindaco Francesco Miglio ha provveduto alla REVOCA NOMINE E DELEGHE ASSESSORI COMUNALI – AZZERAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE. Con tale decreto il Sindaco ha revocato, con effetto immediato, il proprio precedente decreto n.47 del 15.07.2019 con il quale aveva provveduto a nominare n. 7 Assessori Municipali tra cui il Vice Sindaco.
Il decreto di azzeramento si è reso necessario – si legge nel Decreto - perché in seno alla maggioranza consiliare si è venuta a determinare una situazione che richiede una rivisitazione complessiva degli assetti di governo nella prospettiva di un effettivo e concreto rilancio dell’azione amministrativa. Il Sindaco Miglio ha, pertanto, ritenuto di dover procedere all’azzeramento della Giunta attualmente in carica mediante la revoca della nomina e delle relative deleghe conferite ai componenti della stessa, dando atto che tale revoca si basa su valutazioni di opportunità politico-amministrative a seguito di verifica politica e che non si tratta di atto sanzionatorio né di atto che riguarda motivi personali o professionali legati ai singoli assessori, ma di un provvedimento dettato oltre che da valutazioni politiche anche a garanzia della coesione e dell’unitarietà dell’azione di governo con il preciso obiettivo di perseguire con piena efficienza il programma politico e di rilanciare l’azione politico-amministrativa nell’esclusivo interesse pubblico. La revoca del precedente Decreto n.47 del 15.07.2019 è con effetto immediato. Il Sindaco si è riservato di nominare la nuova Giunta Comunale con successivo e separato provvedimento. Nelle more della nomina della nuova Giunta restano provvisoriamente in capo al Sindaco le deleghe per le materie precedentemente attribuite agli assessori revocati.

l’Addetto Stampa
Michele Princigallo