Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 549 visitatori e nessun utente online

Politica

forza italiaAMMINISTRAZIONE D’ARIENZO, SOLO ANNUNCI, MA INTANTO IL CIMITERO CADE A PEZZI
Siamo stati abituati, nei quasi quattro anni di Amministrazione CambiaMonte, agli annunci e alle tante promesse sempre disattese. L’Amministrazione del mattone e del cemento – solo di questo si tratta quando parliamo dell’Amministrazione d’Arienzo – annuncia grandi progetti, grandi idee, a loro modo di vedere, ma poi basta fare un giro per la città, per le strade del centro storico (Junno, Grotte, Fosso, Carmine ecc.) per trovare strade dissestate e incuria totale. Per non parlare dello stato di degrado in cui è stato fatto cadere e lasciato il Cimitero, dove, per esempio, le gallerie presentano ovunque evidenti infiltrazioni d’acqua che mettono a rischio persino i loculi già occupati e dove anche la zona antistante l’ingresso è nel degrado più totale; incuria e disinteresse che fanno apparire quello che era il Cimitero più curato del nostro territorio come un luogo quasi abbandonato. Eppure, l’Assessore con delega ai Servizi Cimiteriali più volte ha promesso interventi urgenti e importanti, ma nulla è stato fatto e nulla sembra sarà fatto.
FORZA ITALIA si chiede come vengano spesi i soldi introiati dalla vendita dei loculi, che potrebbero, anzi dovrebbero, essere spesi per migliorare tutte le strutture del Cimitero.
FORZA ITALIA auspica che, quanto prima, siano messi in atto interventi di risanamento del cimitero e si augura che non si intervenga solo a danno provocato, come già accaduto nel passato.
È chiaro che per l’Amministrazione CambiaMonte la priorità è solo il cemento, che crea consensi, e non è certamente il rispetto per un luogo sacro qual è il Cimitero. È chiaro anche che l’Assessore con delega al Cimitero conta nulla nella maggioranza d’Arienzo e che il suo silenzio fa pensare che ha da difendere il suo posto da assessore, sapendo bene che, appena punta i piedi, sarà accompagnato alla porta, proprio come è già successo ad altri.

Forza Italia Monte Sant’Angelo