Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 318 visitatori e nessun utente online

Politica

articolo1

“Per il nostro movimento questo non è solo un passaggio formale, ma il riconoscimento pieno in una forza politica che da tempo ha messo al centro della sua azione la tutela del lavoro, la lotta alle disuguaglianze, la difesa dei beni pubblici come sanità, istruzione e ambiente.” Con queste parole i rappresentanti della Lista Civica 4.0, con in testa la consigliera comunale, Margherita Marino, annunciano l’adesione al partito di Roberto Speranza e Pierluigi Bersani.

“La prospettiva indicata dal Segretario Nazionale, il Ministro Roberto Speranza, e dal gruppo dirigente nazionale di lavorare per la costruzione di un’alleanza larga e di un grande soggetto politico progressita, popolare e di governo, incrocia perfettamente il nostro orientamento e il nostro percorso. Essere parte di una comunità politica di persone per bene e appassionate, con riferimenti politici affidabili e capaci in tutta la filiera istituzionale, è la giusta evoluzione di quella dimensione civica che abbiamo coltivato negli ultimi anni, sempre con lo sguardo rivolto ai bisogni dei cittadini e al bene della nostra città.”

“La nostra scelta serve a rafforzare e dare nuovo impulso al progetto di centrosinistra di Torremaggiore, progetto premiato dai cittadini alle ultime elezioni comunali. Sarà nostra cura lavorare per costruire un legame sempre più forte tra le forze politiche, in primis con il Partito Democratico. Siamo certi che questa nostra scelta troverà nuove adesioni, come stiamo già registrando in questi giorni” - conclude Marino.

“Siamo davvero soddisfatti per la scelta della Civica 4.0 di aderire al progetto politico di Articolo Uno”, afferma il segretario Provinciale di Articolo Uno Foggia, Gianluca Ruotolo, “questa decisione è la testimonianza del lavoro generoso e intelligente che stiamo mettendo in campo in Capitanata: far vivere nei territori radicamento e rappresentanza politica per rimettere insieme cittadini e politica, partendo dalle pratiche di buon governo delle città senza dover mai rinunciare alle nostre idee e ai nostri valori.”

“La città di Torremaggiore merita un posto di rilievo nel contesto politico provinciale e il nostro impegno e la nostra determinazione saranno a disposizione di questo obiettivo. L’ottimo lavoro espresso fino ad oggi da Margherita Marino e dal gruppo dirigente locale a sostegno dell’azione amministrativa di Emilio Di Pumpo e della coalizione sarà la base su cui costruire una nuova fase, per operare con sempre maggiore concretezza e per restituire - conclude il segretario provinciale di Articolo Uno - a tanti militanti progressisti una casa politica, fisica e ideale, in cui tornare a partecipare.”