Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 186 visitatori e nessun utente online

Politica

campo
Dichiarazione di Paolo Campo, presidente della V Commissione Ambiente del Consiglio regionale

È il tempo delle scelte. Quando si vota non si acquista un prodotto, come al supermercato. È il momento in cui ciascuno di noi decide chi è meglio che lo rappresenti quando si prendono decisioni importanti, e in qualche modo ciò ha conseguenze dirette sul destino dei nostri territori.
È ovvio che l’appartenenza politica ci condiziona. Ci condizionano affetti, storie, ideali. Ma esiste il regno dei fatti, e raramente essi sono controvertibili. In questo pezzo di Puglia è accaduto qualcosa di straordinario in questi anni. Una comunità politica lungimirante ed operosa ha lavorato affinché si ottenessero risultati importanti che non starò ad elencare, tanto sono noti.
Ognuno ha merito per la sua parte. Oggi Raffaele Piemontese è stato designato per rappresentare questa comunità in una sfida che ha una importanza capitale, vista la congiuntura politica e i rischi che corre il Paese: in primo luogo il ritorno dei fascisti al governo.
Io credo che dovremmo mobilitarci tutti ogni oltre limite per scongiurare questo ed altri rischi, come quelli che oramai incombono in maniera del tutto evidente sulla nostra città.
A Raffaele e al Partito Democratico deve andare il sostegno convinto ed entusiasta di tutti, per quel che il PD e Piemontese hanno fatto in questi anni per la Capitanata e per la nostra comunità politica. E sopratutto per quanto sarà necessario adoperarsi in futuro. Vi sono battaglie decisive ancora da affrontare: principalmente la lotta alle mafie ed alle illegalità nelle pubbliche amministrazioni. Raffaele, e con egli Valentina Lucianetti e Teresa Cicolella, sono una garanzia assoluta a questo riguardo.
Gli altri chi sono? Cosa hanno fatto? Rifletteteci solo un attimo, e sono sicuro che cultura, intelligenza, amore per il Paese e la legalità ci condurranno tutti alla stessa conclusione, votare il PD. Le sue donne e i suoi uomini.