Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 75 visitatori e nessun utente online

Politica

amonteALLARME SUI CONTI COMUNALI: IL SILENZIO DELL’AMMINISTRAZIONE
Nei mesi scorsi, quando in Consiglio era in discussione il Bilancio di previsione 2022, come Gruppo “A Monte” lanciammo l’allarme sul mancato pagamento del canone del parcheggio “Ex Campo Fiera” e del mancato pagamento del canone dovuto dalla Ditta che gestisce il servizio distribuzione gas, cose segnalate anche dal Ragioniere e dal Revisore dei Conti. Alle nostre richieste di spiegazioni, la Giunta rispondeva facendo capire che tutto era sotto controllo. Ma così non è.
Infatti, pochi giorni fa il Ragioniere e il Revisore hanno segnalato di nuovo alla Giunta e a tutto il Consiglio che il Comune vanta un credito di € 222.331,24 dal Gestore del parcheggio e un credito di € 207.000,00 dal Concessionario di distribuzione del gas. A riguardo, va detto che solo il 19 ottobre 2022 il Gruppo “A Monte” è venuto a sapere di queste novità. Leggendo, però, i documenti allegati alla PEC notificataci, ci siamo accorti che nelle settimane scorse il Ragioniere aveva informato il Consiglio, ma nessuno si è preoccupato di consegnarci le note.
Circa i 207.000 euro che il Concessionario del gas deve al Comune per il 2022, siamo venuti a sapere che dal prossimo anno, per una pre-intesa voluta dall’Amministrazione, il canone si abbasserà a 122.000 euro, con l’aggravante di mancate entrate per 85.000 euro!
Intanto, è in corso un duro scambio di parole, con carte protocollate, tra il Ragioniere e il Revisore da una parte e il Responsabile del Settore Tecnico dall’altra. Anche la Segretaria Comunale, a giugno, aveva lanciato l’allarme, informando il Sindaco, e intimava che, se la Ditta del parcheggio non avesse provveduto, il Caposettore Tecnico avrebbe dovuto procedere alla risoluzione del Contratto, cosa mai avvenuta.
Diversi sono i quesiti che poniamo.
Perchè l’Amministrazione d’Arienzo ha tenuto nascosta questi fatti al Gruppo di Opposizione?
Perchè, per la gestione del parcheggio, è stato riaffidato il servizio alla stessa Ditta che al momento del rinnovo era in debito con il Comune?
Come mai, di fronte a considerazioni così forti del Ragioniere e del Revisore, la Giunta d’Arienzo non si è preoccupata di intervenire?
Perchè l’Amministrazione d’Arienzo non procede al recupero anche delle somme, che ammontano a diverse decine di migliaia di euro, dovute per le strutture comunali?
Il Sindaco ha messo in atto il suo potere di controllo su chi risulta inadempiente?
Per la gravità dei fatti, non possiamo non essere preoccupati e di ciò saranno informati gli Organi competenti.
Una cosa è certa: l’immobilismo della Giunta d’Arienzo penalizza i cittadini. Se i circa 500.000 euro non entreranno nelle casse comunali, sicuramente saranno aumentate le tasse e a pagare saranno ancora una volta i montanari!

Gruppo A MONTE Monte Sant’Angelo