Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 229 visitatori e nessun utente online

Politica

spicgilOggi l’elezione degli organismi provinciali e focus con i dati dell’emergenza Capitanata
L’assemblea più importante è stata preceduta dai congressi cittadini in 12 comuni

FOGGIA La lunga marcia delle assemblee congressuali del Sindacato dei Pensionati, in Capitanata, oggi lunedì 19 dicembre 2022 giungerà al suo approdo finale con la celebrazione del Congresso Provinciale dello SPI Cgil, che si terrà a Foggia, nella Sala Rosa “International” in via Cerignola Km 3, dalle ore 9.30. Nella fase preparatoria, dirigenti e militanti hanno percorso quasi 1000 chilometri e toccato 12 comuni: Lucera, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, Orsara di Puglia, Cerignola, Foggia, San Severo, Apricena, Orta Nova, San Nicandro Garganico, Cagnano Varano e Vico del Gargano. Un lungo viaggio fatto di partecipazione attiva, sale gremite, decine di interventi, oltre 24 ore di dibattiti e discussioni su temi che riguardano la vita vera, i problemi concreti, le lotte e le speranze di migliaia di famiglie.
FOCUS CAPITANATA. L’atto conclusivo, lunedì 19 dicembre 2022, come sempre traccerà un bilancio complessivo, con la discussione che non sarà incentrata soltanto sulle mozioni congressuali e sull’elezione dei nuovi organismi, ma anche sugli ultimi dati che tracciano il quadro delle emergenze e delle criticità sociali, occupazionali ed economiche della Capitanata. All’apertura dei lavori, alle ore 9.30, seguiranno la relazione di Alfonso Ciampolillo, segretario generale SPI Cgil Foggia, e l’intervento di Gianni Palma, segretario confederale CGIL Foggia. Le conclusioni di Antonella Cazzato, segretaria regionale SPI Cgil Puglia, saranno precedute dagli interventi di delegate e delegati.
IL ‘NUOVO’ SPI CGIL FOGGIA. I delegati eletti in ciascuna delle Leghe Spi territoriali avranno il compito di rinnovare gli organi elettivi provinciali dello SPI Cgil Foggia, scegliendo le donne e gli uomini che avranno la responsabilità, per i prossimi 4 anni, di coordinare l’impegno e le lotte del Sindacato Pensionati su tutto il territorio della Capitanata. I delegati arriveranno da ogni parte della provincia di Foggia. “E’ un momento importantissimo”, ha spiegato Alfonso Ciampolillo, segretario generale SPI Cgil Foggia. “Con il rinnovamento degli organismi elettivi provinciali, preceduto negli ultimi 40 giorni dall’elezione dei delegati e dei direttivi di ciascun territorio, SPI Cgil conferma e rafforza ulteriormente il proprio radicamento e rilancia lotte e rivendicazioni per una stagione che si annuncia molto impegnativa”.