Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 437 visitatori e nessun utente online

Politica

comunetroia
Presentati il 15 febbraio scorso, presso il Cineteatro Pidocchietto di Troia, i nuovi indirizzi dell’Istituto “Giannone-Masi”.
“Dalla chiusura al rilancio: sono felice ed assolutamente orgoglioso per i nuovi percorsi formativi del Giannone-Masi”, queste le parole con cui il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri, ha aperto il seminario di presentazione della nuova offerta formativa dell’istituto tecnico foggiano che ha una sede distaccata proprio a Troia.
A tenere a battesimo la presentazione Maria Elvira Consiglio, docente di discipline giuridiche, presidente di PromoDaunia e componente del consiglio di amministrazione dell’Università di Foggia, Leonardo Cendamo, preside dell’istituto, il vicepresidente della Provincia di Foggia, Rosario Cusmai, il dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Antonio D’Itollo, il preside della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Foggia, Agostino Sevi, il presidente del GAL Meridaunia, Alberto Casoria, ed il presidente dei Periti Agrari della Provincia di Foggia, Romolo Mollica.
Per Cusmai “Quella di Troia è una scelta assolutamente strategica, considerata anche la vicinanza rispetto agli altri centri dei Monti Dauni e la vocazione per il settore agroalimentare della nostra provincia”.
Dello stesso avviso anche il preside della Facoltà di Agraria di Foggia, secondo cui “Tenere i ragazzi vicini al territorio di origine è auspicabile ed altrettanto importante che uno spiccato legame col territorio emerga anche in ambito lavorativo. Perché non dimentichiamo che la ricchezza di noi Pugliesi è la nostra stessa terra, i nostri prodotti, la nostra storia, il nostro essere crocevia di incontri e di scambi, oltre qualsiasi miope scelta di pensare all’industrializzazione”.
La rimodulazione dell’offerta formativa, tramite nuovi corsi in agraria, agroalimentare e agroindustria, maggiormente rispondenti alle vocazioni di un distretto economico-territoriale quale quello dei Monti Dauni, permetterà di formare giovani con competenze nel campo dell’organizzazione e della gestione delle attività produttive, trasformative e valorizzative del settore, con attenzione alla qualità dei prodotti ed al rispetto dell’ambiente, capaci nelle attività di gestione del territorio, con specifico riguardo agli equilibri ambientali e a quelli idrogeologici e paesaggistici. Tutto questo fa parte della nuova offerta formativa dell'istituto d’istruzione secondaria superiore “P. Giannone – E. Masi”.
Chiosa Cavalieri, sindaco di Troia, “Ora l’impegno che mi assumo in prima persona sarà quello di lavorare affinché entro il prossimo anno scolastico, oltre che il corso di prossima attivazione in SIA (Sistemi Formativi Aziendali), ci sia anche quello in agraria, agroalimentare ed agroindustria”.