Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 339 visitatori e nessun utente online

Politica

serviziocivile“PIENI DI MEMORIA”: IL COMUNE DI TROIA PER IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE
Per la prima volta, il Comune di Troia potrà avvalersi di un gruppo di giovani volontari all’interno di una progettualità approvata dal Servizio Civile Nazionale.
5 giovani volontari per un percorso interculturale destinato ad anziani ed immigrati, queste le caratteristiche di “Pieni di Memoria”, la prima progettualità di Servizio Civile promossa dal Comune di Troia. Un’iniziativa destinata alla promozione di una crescita del tessuto sociale, che si muova totalmente al di fuori dal pregiudizio e dal razzismo, andando incontro ad anziani con ridotte capacità di mobilità o non autosufficienti e immigrati residenti nel territorio comunale.
“Una grandiosa occasione per la promozione di una cultura della cittadinanza attiva, della formazione e della crescita individuale dei nostri ragazzi, che viene promossa, per la prima volta dalla nostra amministrazione comunale” riferisce il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri, “con un progetto che andrà a favorire l’integrazione delle varie popolazioni presenti nel nostro tessuto sociale. I nostri ragazzi saranno un vettore per favorire la conoscenza reciproca delle rispettive tradizioni e della loro storia, attività interculturali in collaborazione con le scuole e le associazioni di promozione sociale”.
“Pieni di Memoria” sarà destinato a migliorare la qualità della vita di due categorie deboli quali anziani ed immigrati, favorendo processi di integrazione ed inclusione sociale, rimuovendo quegli ostacoli e pregiudizi che, spesso, caratterizzano queste fasce di popolazione, facendo leva sul fatto che le stagioni delle età riguardano tutti i cittadini e che nessuno sul territorio comunale di Troia potrà dirsi immune da preziosissime contaminazioni culturali.


Domenico De Felice
Ufficio Stampa Comune di Troia