Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 386 visitatori e nessun utente online

asili copiaCi si domanda se davvero le strutture scolastiche materne, elementari, medie e superiori del comune di Foggia siano davvero sicure.
Dopo le polemiche dei giorni scorsi, non si arrestano le lamentele sulle scuole comunali di Foggia, dovuti ai disservizi di carenze strutturali ed ai riscaldamenti.
Il consigliere comunale FdI Giuseope Mainiero, tuona. I soldi per poter mettere le cose a norma ci sarebbero, circa di 1,4 milioni di euro.
1,4 milioni di euro e nel bilancio di previsione non è stato messo un euro, cosi ha dichiarato l'assessore in una conferenza stampa, tenutasi questa mattina. A parte la variazione di bilancio di dicembre, 400 mila euro, che è stata prelevata in maniera celere dal fondo di riserva per  far fronte all'emergenza scuola Parisi.
Le scuole foggiane avrebbero bisogno un controllo edilizio, ma nulla sarebbe stato destinato ai problemi di seria manutenzione e di adeguamento alle norme, visto che ben 13 istituti, sarebbero sprovvisti di antincendio ed agibilità.
I soldi ci sono ma è la programmazione che è pari a zero. Inoltre la stessa amministrazione ha respinto l'emendamento dello stesso Mainiero  che destinava 350mila euro al comparto.
Sempre secondo Mainiero, non si capisce per quale motivo l'emendamento sia stato respinto, visto che la faccenda AmService è ben diversa da come viene descritta dall'assessore Bove.