Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 295 visitatori e nessun utente online

foggiavecchiaIn questo periodo di elezioni, tutti dicono ciò che di buono hanno fatto per la nostra città, ma in fondo cos'è stato fatto di vero?
A Foggia ormai vige l'anarchia. Lo si vede dal fatto che ormai gli automobilisti fanno quello che gli pare e piace, financo parcheggiando sui marciapiedi. E non perchè parcheggi non ve ne siano, no! Semplicemente perchè devono arrivare fin sotto casa con le auto. Ed i vigili, i controlli dove sono? Perchè non si provvede a fare cassa con ciò?
Strade inguardabili, la peggiore è via L. Pinto, tratto Ospedale. Di certo non è una strada che porta in una zona di lusso ma, in in luogo pubblico dove tutti vorrebbero stare il più lontano possibile e, se degli anziani ci dovessero arrivare in ambulanza, gli daremmo anche un biglietto gratis per salire sul tagadà.
Foggia è l'unica città in cui si può fare lo slalom gigante senza la neve, però per le amministrazioni va tutto bene.
Però attenzione ad attaccare solo i politici.
E qui mi rivolgo a te foggiano medio, che quando vai in altri luoghi come ad esempio Campomarino, che dista soli 80 km, diventi il miglior cittadino del mondo, ti metti la cintura, ti fermi sulle strisce etc, etc. Non oso immaginare se poi vai la NORD, dopo pochi giorni hai anche preso l'accento di Val di Vizze.
Mi riferisco a te che butti la spazzatura senza differenziala, getti rifiuti per terra, sono quelli come te che non fanno crescere il nostro paese, però poi ti piace essere elogiato come il miglior tifo per la squadra.
Perchè non voi essere elogiato per una città più bella?
Credo che a nessuno piaccia mangiare in un piatto sporco o dormire in un letto puzzolente, allora perchè dobbiamo vivere in una città sporca e senza rispetto.
Foggia è dei foggiani e poi delle amministrazioni, quindi cerchiamo di migliorare la qualità della cultura e delle regole e della testa.

Siamo ultimi nella qualità della vita e credo che per migliorare un ultimo posto basti davvero poco.
Come? Facendo semplicemente dei parchi per famiglie, dove il foggiano medio deve capire che i parchi e gli arredi urbani non sono dell'eccezioni ma un contesto sociale, quindi non una cosa strana da rompere.
Creare contenitori sociali, culturali e sportivi!
Anzichè buttar via dei soldini per premiare i nostri assessori per aver raggiunto gli obiettivi, poi in realtà quali? In genere si parla sempre di alzare l'asticella e non abbassarla, si potevano aprire piccoli centri culturali, piccole librerie dove aprire dei dibattiti e aprire la mente.
Oggi la comunicazione è fondamentale.
Si sarebbe potuto dare dei finanziamenti ai giovani con dei bandi, chiedendo come e su cosa poter migliorare la città, forse avremmo avuto qualche giovane in più a Foggia.
Si potrebbero ristrutturare alcuni centri sportivi, quali Croci Nord, abbandonato a se stesso, si potrebbe fare dei piccoli campi da tennis e da basket, non è che a Foggia esiste solo il calcio.
Tutti elogiano i propri meriti, nessuno decanta le proprie sconfitte ma, se si chiede a noi ragazzi cosa si fa a Foggia, ci sarà una lunga pausa ed un lungo punto di domanda.
E' proprio in questi giorni che pensi: ma che cavolo faccio in questa città?
Mai nessuno dei nostri amministratori locali ha mai pensato che a Foggia manchino parchi divertimento, zone dove poter trascorrere
momenti in allegria con amici o zone d'interesse "turistico", che non siano i soliti centri commerciali.
Il 21 aprile 2019, è stato il giorno dell'Angelo, detto anche comunemente il giorno della Pasquetta, dove puntualmente il cielo è cupo, fa quasi freddo, noi foggiani ci ritroviamo a dire: dove vado? Fa freddo e con i bambini non mi va di andare alla casa al mare, o al lago di Biccari o a Monticchio che faccio? Questi sono potenzialmente famiglie che vorrebbero muovere l'economia, ma lo fanno con ogni probabilità al di fuori del nostro territorio, portando soldi fuori da Foggia.
E' vero che si è pensato ai Campi Diomedei ma, ci vorrà l'amor proprio del territorio. Gestirlo e curarlo con amore. Non voglio fare processi alle intenzioni ma, il personale che verrà inserito, forse in gran parte tutti raccomandati e per niente qualificati, saranno amici di amici che non conoscono la storia ed il territorio, quindi personale che al 70%, non saprà fornirci indicazioni utili per farci innamorare dei luoghi foggiani.
E' possibile che tutti pensano a Foggia, tutti amano Foggia ma, cavolo nessuno fà qualcosa per Foggia!
Parchi: solo 1 (parco San Felice) ottimizzato dai privati
Itinerari 0, se si dovesse incamminare per i sentieri, ci si può scoprire i vecchi odori. Si quelli dei rifiuti.
Ente Fiera fermo, in altre città fanno eventi ogni mese, creando un indotto incredibile.
Abbiamo avuti gli Europei di Scherma giovanissimi e non ho visto nessun manifesto. A Foggia è arrivata gente da tutta Europa e noi abbiamo presentato la città come? Buia, con buche.
Foggia è ricca di storia, ditelo nelle scuole ed ai vostri figli.
Federico II voleva rendere Foggia capitale del Regno, quindi eravamo e siamo importanti. Siamo un punto strategico della Nazione.

Questo articolo viene pubblicato sotto elezioni perchè vogliamo una Foggia, che ritorni allo splendore. Foggj è bell.
Basta con ragazzi che vanno via, genitori che spingono i propri figli al Nord, Che è fa' a Foggj.
Possiamo sviluppare molto il nostro territorio, ricordatevi chi ha fatto tanto per l'Italia mangiando e lasciando mangiare, oggi volete tutto voi.
Attenzione se non si fa qualcosa per Foggia, si rischia di rimanere in pochi.
Chi lavora negli Enti privati (Comune, Provincia, Scuola, Ospedali etc), Rom, Extracomunitari e delinquenti, non siamo razzisti, ma se volete questo noi non ci siamo se volete Questi più tanti giovani foggiani allora noi ci siamo.
Non possiamo continuare con questo passo, vogliamo ridare lustro alla città.