Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 208 visitatori e nessun utente online

link copiaManca ormai poco all’inizio dell’anno scolastico, ma sono già molti problemi da dover affrontare prima della riapertura delle scuole e dell’università, uno dei quali ovviamente è quello riguardante il trasporto pubblico.

"Lo scorso 7 settembre sono uscite le linee nazionali sul tema dei trasporti che limitano la capienza dei mezzi all’80% e quindi impediscono di fatto ad una buona parte degli studenti di spostarsi con facilità, aggiungendo un ulteriore problema a quello del sovraffollamento dei mezzi pubblici. Un altro tema fondamentale riguarda ovviamente i trasporti provinciali, che collegano ogni anno moltissimi studenti pendolari alla nostra città, studenti che puntualmente vivono una situazione di precarietà, di sovraffollamento e in generale di inefficienza, come testimoniano molti incidenti avvenuti negli ultimi tempi. Risulta quindi evidente che non trovare una soluzione alle problematiche che concernono i trasporti vuol dire soprattutto attaccare il diritto allo studio, nonché impedire a migliaia di studenti di vivere con tranquillità e sicurezza" affermano Michele Cera e Jacopo lo Russo, di Unione degli Studenti e Link Foggia

"È necessario quindi che il comune e la provincia mettano in atto un piano per potenziare il trasporto pubblico,aumentando il numero dei bus e delle corse, così da permettere una maggiore efficienza e, visti i tempi che corrono, garantire il distanziamento sociale e quindi la sicurezza anche dal punto di vista sanitario."concludono Cera e lo Russo.

Link Foggia - Sindacato Universitario