Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 220 visitatori e nessun utente online

pietra
Riconoscimento nazionale per la qualità delle politiche ambientali, agricole e turistiche
Premiati solo due comuni in Capitanata, oltre a Pietramontecorvino c’è Troia
Giallella: “Siamo orgogliosi di questo marchio di qualità, lavoreremo per migliorare ancora”

Pietramontecorvino entra a far parte del ristretto club dei Comuni Spiga Verde 2022 per la qualità della vita e la virtuosa capacità di gestione del territorio.
Il prestigioso riconoscimento della FEE - Foundation for Environmental Education, la stessa organizzazione che assegna le Bandiere Blu, è assegnato ai comuni rurali che si distinguono per l’attenzione massima alla sostenibilità ambientale dell’agire comunitario e privato, nonché per la promozione della fruizione slow delle risorse naturali.
A questo scopo, FEE Italia e Confagricoltura hanno messo a punto un significativo set di indicatori tra cui spiccano: la partecipazione pubblica, l'educazione allo sviluppo sostenibile, il corretto uso del suolo, la presenza di produzioni agricole tipiche, la sostenibilità e l'innovazione in agricoltura, la qualità dell'offerta turistica, l'esistenza e il grado di funzionalità degli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla raccolta differenziata, la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio e del paesaggio, la cura dell'arredo urbano, l'accessibilità per tutti senza limitazioni.
Pietramontecorvino è uno dei 7 comuni che ha ottenuto la Spiga Verde per la prima volta nel 2022 grazie “al continuo e costante impegno profuso dall’Amministrazione comunale, con il prezioso sostegno e contributo della comunità, nell’intento di innescare, favorire e praticare buone pratiche in tema di sostenibilità ambientale, partecipazione attiva e transizione culturale”, commenta il sindaco Raimondo Giallella che non manca di fare “sinceri complimenti a Troia e al suo sindaco Leo Cavaliere, unico altro centro della provincia di Foggia con cui condividiamo questo riconoscimento”.
“Sono particolarmente orgoglioso del riconoscimento avuto dalla FEE Italia e da Confagricoltura, che ringrazio a nome mio e dell’intera comunità, e sono altrettanto consapevole della responsabilità che ne consegue. Per cui, sarà nostro dovere impegnarci per confermare e migliorare ulteriormente il risultato raggiunto, anche traducendolo in un’opportunità di valorizzazione e promozione in chiave enogastronomica e turistica del nostro bellissimo paese e della sua magnifica terra”.