Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 166 visitatori e nessun utente online

schermaCOPPA DEL MONDO DI SCIABOLA FEMMINILE, SECONDO POSTO PER MARTINA CRISCIO NELLA GARA A SQUADRE

ALGERI - Dopo i secondi posti nelle prove individuali per Michela Battiston e Luigi Samele, la scherma pugliese porta a casa un’altra piazza d’onore con Martina Criscio nella gara a squadre che ha concluso il primo fine settimana di Coppa del Mondo di sciabola.
L’atleta foggiana delle Fiamme Oro è stata la trascinatrice del quartetto azzurro schierato dal CT Nicola Zanotti (con lei le compagne Rossella Gregorio, Eloisa Passaro e Chiara Mormile): nell’ottavo di finale contro il Canada, vinto 45-31, Martina Criscio ha totalizzato un saldo attivo di 10 stoccate; ottimo il rendimento anche nelle successive vittorie a spese dell’Ungheria nei quarti (45-36) e la Corea in semifinale (45-32) dove la sciabolatrice pugliese, schierata come ultima frazionista, ha accumulato un buon margine nei primi due assalti gestendo in tranquillità il cospicuo vantaggio nel nono parziale. Nella finale con la Francia la Criscio ha recuperato ben sette stoccate rifilando un clamoroso 12-5 a Margaux Rifkiss ed ha sfiorato la grande rimonta anche nell’ultimo assalto con Sara Balzer risalendo da 37-40 sino al 44 pari per poi cedere all’ultima stoccata. Sul terzo gradino del podio la Corea, che nella finale di consolazione ha sconfitto la Spagna per 45-36.
Ha chiuso invece al quinto posto la squadra di sciabola maschile, che dopo aver battuto 45- 39 il Kazakistan ha perso nei quarti per 45-35 dalla Francia. Gigi Samele, come detto grande protagonista nell’individuale, è stato risparmiato nei due successivi assalti validi per il tabellone di consolazione, vinti a spese del Giappone (45-39) e dell’Ungheria (45-44). Primo posto alla Corea che ha battuto in finale l’Iran per 45-34, terza la Germania (45-43 alla Francia).

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma