Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 148 visitatori e nessun utente online

Sport

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaFOGGIA - Si alza il sipario sui Campionati Europei Cadetti e Giovani di scherma, in programma a Foggia dal 22 febbraio al 3 marzo. Una rassegna continentale dai grandi numeri: sono più di 1200 gli atleti iscritti, in rappresentanza di oltre quaranta Nazioni. L’Italia sarà in pedana con 48 atleti, equamente divisi tra Under 17 e Under 20. Fra di essi figurano anche due schermidori pugliesi: Emanuele Nardella del Circolo Schermistico Dauno, che gareggerà nelle prove individuali e a squadre della sciabola Cadetti, e Gaia Carella (tesserata per la società campana del Champ Napoli) nella sciabola Cadette. Un terzo atleta pugliese, Ciro Buenza del Circolo Schermistico Dauno, è stato designato come riserva nella sciabola Cadetti.
A partire dalle 18.00 si terrà la cerimonia ufficiale di apertura dei Campionati Europei Cadetti e Giovani con la sfilata di tutte le delegazioni partecipanti alla manifestazione.
Sono 24 i titoli europei in palio, 12 per ciascuna categoria: il programma si apre venerdì 22 febbraio con i Cadetti e con l’assegnazione delle medaglie nel fioretto maschile e nella sciabola femminile. Nella prima delle due prove l’Italia presenta i fiorettisti Damiano Di Veroli, Giuseppe Franzoni, Giulio Lombardi e Tommaso Martini: inizio gara alle 9.00, finale prevista per le 19.10. Tra le sciabolatrici in pedana ci sarà l’atleta di casa Gaia Carella assieme a Lucrezia Del Sal, Benedetta Fusetti e Federica Guzzi Susini: la gara avrà inizio alle 12.00, finale in programma alle 19.35.
La cerimonia di premiazione si terrà a seguire, non prima delle 19.55.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

foggiaazioneIl Foggia è di scena a Padova.
Subito Foggia pericoloso al 2°, Loiacono salta di testa, il portiere devia in angolo.
La gara vive di pochissime emozioni, le due squadra non vogliono sbagliare. 
Al 29esimo, pasticcio d'Ingrosso, che di testa serve per sbaglio un attaccante del Padova, Leali sventa e Ingrosso mette fuori il pallone.
Alcuni tiri da ambo parti ma le conclusioni non centrano mai lo specchio.
Al 45esimo, Il Foggia passa. Chiaretti riceve da Mazzeo e in sforbiciata realizza. 
Il primo tempo finisce qui.
Ripresa.
Il secondo tempo si avvia sulla falsa riga del primo, si fa tutto bene fino a mancare l'ultimo passaggio.
L'unica cosa da segnalare nella ripresa sono la girandola di sostituzioni.
All'88esimo, ancora Chiaretti servito da Iemmello, cerca di saltare il portiere in dribblling, ma non vi riesce.
Al 90esimo, i padroni di casa pareggiano. Angolo Padova, Leali va sulla palla, forse non la chiama, Agnelli di testa la mette via ma serve Capello che calcia, con Leali fuori causa. 
La partita finisce qui.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

stadiofoggiaSi torna a giocare allo Zaccheria di domenica.
I padroni di casa.  
Al 13esimo, fallo fuori area. Kragl, calcia contro la barriera.
Al 15esimo, Iemmello in profondità solo contro il portiere non lo riesce ad anticiparne.
Al 19esimo, Ranieri serve Kragl assist per Deli che tira a giro e fa la barba al palo.
Al 25esimo, Busellato serve Loiacono che calcia fuori.
38´ - Prima ammonizione della gara ai danni di Mancuso del Pescara.
Al 43esimo, errore di Martinelli favorisce Mancuso, che serve Monachello, palla fuori.
Al 44esimo, il Foggia passa. Deli in area, calcia a giro ed insacca, nulla può Fiorillo.
Il primo tempo finisce qui.
Ripresa.
Al 47esimo, Iemmello salta un´avversario e colpisce il palo.
Al 63esimo, Galano serve Iemmello che di prima calcia, il portiere devia con le ginocchia.
Al 65esimo, l´arbitro assegna un rigore al Pescara su presunto fallo di Billong, Mancuso non sbaglia. 
Ci sono diverse occasioni da ambo le parti non troppo pericolose.
La partita finisce qui.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCAMPIONATI EUROPEI CADETTI E GIOVANI FOGGIA2019,
DIRAMATE LE CONVOCAZIONI PER LA SQUADRA AZZURRA:
NELLA SCIABOLA I PUGLIESI NARDELLA E CARELLA, BUENZA TRA LE RISERVE

Sono state diramate le convocazioni per la delegazione italiana che prenderà parte ai Campionati Europei Cadetti e Giovani in programma a Foggia dal 22 febbraio al 3 marzo.
L'Italia, nella rassegna continentale giovanile ospitata nei padiglioni del quartiere fieristico, sarà in pedana con 48 atleti, di cui 24 Under17 ed altrettanti Under20, impegnati nei dieci giorni dell'evento che avrà in palio 24 titoli europei.
Fra i Cadetti – che saranno i primi a salire in pedana – figurano anche tre pugliesi: Emanuele Nardella del Circolo Schermistico Dauno nella sciabola maschile, Gaia Pia Carella (attualmente tesserata per la ASD Champ Napoli) nella sciabola femminile e Ciro Buenza, anch’egli del Circolo Schermistico Dauno, designato riserva per la sciabola maschile.
Di seguito il programma completo delle gare che si disputeranno nella rassegna continentale di Foggia.

PROGRAMMA GARE
Venerdì 22 febbraio
Fioretto maschile | Cadetti
Sciabola femminile | Cadetti

Sabato 23 febbraio
Spada femminile | Cadetti
Sciabola maschile | Cadetti

Domenica 24 febbraio
Spada maschile | Cadetti
Fioretto femminile | Cadetti

Lunedì 25 febbraio
Spada femminile - squadre | Cadetti
Fioretto maschile - squadre | Cadetti
Sciabola femminile - squadre | Cadetti

Martedì 26 febbraio
Spada maschile - squadre | Cadetti
Fioretto femminile - squadre | Cadetti
Sciabola maschile - squadre | Cadetti

Mercoledì 27 febbraio
Fioretto maschile | Giovani
Sciabola femminile | Giovani

Giovedì 28 febbraio
Spada femminile | Giovani
Sciabola maschile | Giovani

Venerdì 1 marzo
Spada maschile | Giovani
Fioretto femminile | Giovani

Sabato 2 marzo
Spada femminile - squadre | Giovani
Fioretto maschile - squadre | Giovani
Sciabola femminile - squadre | Giovani

Domenica 3 marzo
Spada maschile - squadre | Giovani
Fioretto femminile - squadre | Giovani
Sciabola maschile - squadre | Giovani.


Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

calcioL’impianto è destinato a diventare un piccolo gioiello di funzionalità

ORSARA DI PUGLIA. Un campo sportivo degno di essere vissuto, funzionale, sicuro, dotato di tutte le caratteristiche necessarie a farne una struttura moderna e fruibile per tutti: grazie al progetto presentato dall’Amministrazione comunale di Orsara di Puglia, e a un finanziamento della Regione Puglia pari a 100mila euro, il campo sportivo “Leonardo Di Biccari” sarà oggetto di un ulteriore intervento. L’impianto sportivo sarà riqualificato sia per quanto riguarda il perimetro esterno della struttura, sia all’interno con l’implementazione di seggiolini e di una copertura per la gradinata. Al termine dei nuovi interventi, e di quelli già in atto, il campo sportivo si presenterà completamente rivoluzionato sia nella funzionalità che nell’aspetto. Ai precedenti fondi ottenuti per riammodernare la struttura, si aggiungono altri 100mila euro dell’ultimo finanziamento regionale. Entro i prossimi mesi, dunque, la struttura si presenterà completamente innovata: nuovo manto in erbetta sintetica, nuovi spogliatoi, gradinata dotata di seggiolini e copertura. Sarà un piccolo gioiello sia dal punto di vista architettonico che funzionale. L’adeguamento del campo sportivo va a completare un intenso lavoro svolto negli ultimi anni per il potenziamento delle strutture sportive comunali. Un potenziamento che dà nuovi strumenti e possibilità al movimento sportivo orsarese, caratterizzato dall’attività di diverse associazioni sportive. “Si tratta di interventi strutturali di lunga durata”, ha spiegato il sindaco Tommaso Lecce, che a Bari ha sottoscritto il disciplinare con l’assessore regionale Raffaele Piemontese. “Questo significa che, alla Comunità Orsarese, consegneremo una struttura capace di essere adeguata alle esigenze e fruibile al massimo delle proprie potenzialità sia nell’immediato futuro che negli anni a seguire”, ha aggiunto il primo cittadino. “Trattandosi di una struttura sportiva, possiamo dire che stiamo facendo un ottimo lavoro di squadra”, ha proseguito il sindaco esprimendo la propria soddisfazione. “A breve, sempre per ciò che attiene i lavori pubblici e le opere di riqualificazione funzionale di strutture e assetto urbano, ci saranno ulteriori e positive novità, con interventi programmati per migliorare ulteriormente i servizi a disposizione degli orsaresi”, ha concluso Tommaso Lecce.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)