Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 179 visitatori e nessun utente online

Un punto in tre partite è l’amaro bottino del turno di campionato, in Eccellenza Pugliese. Sconfitta che sa di abbandono ai sogni di gloria per il Cerignola, visto che ora la capolista Liberty Monopoli è a +8 e che i ragazzi di Di Corato non stanno brillando in campo.

Un primo tempo anonimo per Di Pinto e compagni con il gol del Corato arrivato nelle prime fasi del match e mai più recuperato nonostante un secondo tempo migliore.

Nel prossimo turno derby (primo di due consecutivi) contro l’Atletico Vieste. I garganici sono in crisi profonda di risultati e adesso anche di gioco (cosa che si era salvata nella prima fase del campionato).

Il secco 3-0 subito in casa del Terlizzi è il culmine negativo di una situazione difficilissima. Gli uomini di Lopolito continuano a navigare in zona playout e la vittoria del Copertino sul Racale allontana un’ulteriore concorrente alla corsa salvezza. Per completare la frittata, l’infortunio di Ciccarelli, con gravità ancora da stabilire. L’unica che può sorridere, ma neanche troppo, è il Manfredonia che acciuffa il pareggio al 90’ grazie a Pasquale Trotta. I sipontini raggiungono il pareggio in extremis ma avrebbero meritato qual cosina in più vista la mole di occasioni occorse a Di Toro e compagni. Persa la posizione playoff, sarà già domenica l’occasione per riconquistarla con la diretta concorrente Corato.

In Promozione Pugliese, la serie B del calcio regionale, vede la vittoria dell’Ascoli Satriano sul San Severo, come risultato più importante. La conseguente sconfitta casalinga dell’Atletico Bovino contro la capolista Mola spegne l’entusiasmo per il recupero che aveva portato il San Severo a -5 dalla vetta. Ora la situazione è ritornata critica e la distanza è nuovamente aumentata ma il campionato è ancora lungo. Sul versante ascolano la vittoria ha dato grande morale alla squadra di mister De Martino. I grifoni gialloblu continuano sempre più a convincere anche sul piano del gioco e la crisi di inizio anno sembra lontana. Male il Torre-Lucera sconfitto ad Altamura. I ragazzi di Torre sono in piena zona playout.

In Prima Categoria le sconfitte esterne delle prime due della classe, Carapelle e Apricena, permettono al Gargano Marconi di inserirsi nella lotta alla promozione diretta. Non ne approfitta la Nuova Daunia che impatta con l’Alexina. Seconda Categoria caratterizzata da tanti pareggi, compreso quello del big-match tra Monte Sant’Angelo e Rocchetta.

Continuano a veleggiare in alto, in Terza Catgoria, Orta Nova, Real Torremaggiore e Sammarco.

Fabio Lattuchella