0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCAMPIONATI DEL MONDO ASSOLUTI IL CAIRO 2022, NELLE CONVOCAZIONI PER LA SCIABOLA DEL C.T. NICOLA ZANOTTI I PUGLIESI LUIGI SAMELE E MARTINA CRISCIO (PIÙ MICHELA BATTISTON)

ROMA – Ufficializzate le convocazioni in vista dei Campionati del Mondo Assoluti di scherma che si terranno al Cairo, in Egitto, dal 15 al 23 luglio: nella sciabola maschile torna Luigi Samele, costretto a disertare all’ultimo momento la recente rassegna europea ad Antalya, mentre nella sciabola femminile il CT Nicola Zanotti riconferma la foggiana Martina Criscio e Michela Battiston (friulana di nascita ma che si allena presso il Circolo Schermistico Dauno), reduci dalla prestigiosa medaglia d’argento a squadre agli Europei assieme alle compagne Rossella Gregorio ed Eloisa Passaro.
Il calendario della rassegna iridata prevede che nei primi tre giorni di gare si disputeranno le fasi preliminari individuali per quegli atleti che non rientrano tra i “top 16” del ranking mondiale: Samele, numero 8 in classifica, entrerà dunque in tabellone direttamente dai trentaduesimi di finale lunedì 18 luglio, giorno in cui saranno assegnate le medaglie; Criscio e Battiston inizieranno invece il loro percorso un giorno prima, domenica 17 luglio, con la fase a gironi ed i turni preliminari del tabellone femminile: le medaglie si assegneranno mercoledì 20 luglio.
Per quanto concerne invece le prove a squadre, la sciabola maschile (compagni di squadra di Samele saranno Luca Curatoli, Michele Gallo e Pietro Torre) vivrà le fasi preliminari fino al tabellone degli otto sempre mercoledì 20 luglio mentre le finali sono in programma giovedì 21; le squadre di sciabola femminile sono invece attese in pedana venerdì 22 per i turni preliminari e sabato 23 luglio per le fasi finali.
Samele, in forza alle Fiamme Gialle, quattro volte campione italiano (l’ultima volta ai primi di giugno in occasione degli Assoluti di Courmayeur), alle Olimpiadi di Tokyo ha vinto l’argento sia nell’individuale che a squadre ma la sua prima medaglia olimpica è il bronzo conquistato a Londra 2012. Criscio (tesserata per le Fiamme Oro) e Battiston (per l’Aeronautica Militare) nell’estate scorsa a Tokyo sfiorarono il podio a squadre: nel palmares della foggiana anche una medaglia d’oro a squadre ai Mondiali di Lipsia nel 2017 e la vittoria agli Assoluti nel 2016.
Per l’Italia, che nell’ultimo Mondiale (Budapest 2019) colse otto medaglie, tanta voglia di prolungare nell’appuntamento più importante della stagione l’ottimo momento dimostrato ad Antalya.

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma