Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 149 visitatori e nessun utente online

Ritrovarsi ad ereditare la moto che fu di Marco Simoncelli. La Honda San Carlo Gresini con il numero 51, il numero di Michele Pirro, pilota sangiovannese di 26 anni all’esordio nel MotoGp, dopo una lunga gavetta nei campionati italiani ed europei di velocità prima e, a livello mondiale, in Moto2 poi.

Anche una vittoria, nella seconda categoria per importanza del motomondiale, lo scorso anno, proprio alla prima gara ufficiale dopo la morte del suo ex compagno di scuderia Sic.

Ora la grande opportunità. Guiderà la sua moto, la moto che lo scorso anno ha visto le gesta di un grande campione, volato troppo presto via. Nei test pre mondiale si è ben divincolato tra le incognite di una nuova categoria, dimostrando di valere gli attestati di stima di tutto il mondo motociclistico.

Non ci aspettiamo un campionato di vittorie, perché ci sarà bisogno di ambientarsi e di studiare nuove soluzioni per una moto del tutto nuova, ma sappiamo che da domani, avremo il nostro pilota nella MotoGP al fianco dei “Santoni” delle due ruote, Valentino Rossi, Casey Stoner e Jorge Lorenzo. E alle 21 di domenica sera, si accendono i motori, vai Michele, orgoglio motociclistico di Capitanata. Le luci della MotoGP sono tutte su di te.

Fabio Lattuchella