Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 133 visitatori e nessun utente online

Torna al completo il Foggia di mister Padalino, per la gara di domani contro il Nardò.

Tornano a disposizione rispetto alla settimana scorsa, infatti, Agnelli, Quinto, Ferrante e Tommaselli, dopo la squalifica scontata e Basta che si è ripreso dall’infortunio.

Un’abbondanza che tornerà sicuramente utile al tecnico foggiano per ritrovare l’undici titolare e provare a riavvicinarsi almeno al terzetto che è davanti alla squadra rossonera, formato da Bisceglie, Monopoli e Matera.

Queste ultime giocheranno tutte in trasferta ed è probabile che qualcuna possa fare un mezzo, o completo, passo falso.

Particolarmente a rischio il Monopoli, contro un Taranto in ripresa e il Matera, impegnato in casa della Puteolana, dove ha abdicato anche il Foggia.

Ritornando a quella che potrebbe essere la formazione, tornerà probabilmente titolare Basta sulla linea difensiva, insieme a Esposito e Loiacono, anche se Cassandro, appena convocato dalla rappresentativa nazionale di Serie D del tecnico Magrini, non si è comportato male in sua sostituzione.

A centrocampo torna la coppia centrale Agnelli-Quinto, mentre saranno confermati Villani a sinistra e Coccia a destra, con il primo pronto a ripiegare in difesa per dare manforte ai difensori.

Per le zone avanzate La Porta e Palazzo giocheranno a ridosso del goleador Giglio.

L’ultima volta che le due squadre si sono affrontate si trovavano in serie C2, nella stagione 2001-2002.

Tre punti a testa, con all’andata i tori granata che vinsero di misura grazie alla rete di Ghirardelli e al ritorno i rossoneri che si imposero 2-0 grazie alle reti di Carannante e De Zerbi. A fine anno il Nardò retrocesse in Serie D.

Arbitrerà la gara il signor Pietropaolo di Modena, coadiuvato dai segnalinee Bottalico e Scoppetta.

Fabio Lattuchella