Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 211 visitatori e nessun utente online

BaseballClubFoggialogoBASEBALL E SOFTBALL CLUB FOGGIA QUANTA SFORTUNA.
Doppia sconfitta contro Padule, la prima nettissima, ma fortemente condizionata da un infortunio al secondo inning per il lanciatore D’Amico. La seconda all’extra-inning, come 7 giorni fa a Russi.
Peccato. Il Tonno Insuperabile BSC Foggia lotta per mantenere la Serie A Federale di baseball e, nonostante le difficoltà del campionato stesso e del progetto nuovo istituito con l’arrivo di Colmenarez al timone, si mette anche la sfortuna tra le prestazioni dei foggiani e il risultato.
In casa contro Padule (Sesto Fiorentino), i ragazzi di manager Colmenarez perdono entrambe le sfide al cospetto di una formazione accreditata per la vittoria finale del torneo, ma dovendosi arrendere (oltre all’avversario) anche ad una dose importante di episodi a sfavore.
GARA 1 - Primo su tutti, in Gara1, l’infortunio del lanciatore Yovany D’Amico che ha abbandonato il match per problemi al polso prima del terzo inning. Al suo posto sul monte di lancio, il prodotto del vivaio locale Alessio Carbone, che si è ben divincolato lasciando agli avversari soltanto 1 punto al terzo gioco stesso, prima del crollo totale della squadra. Gara in sostanziale equilibrio fino al quinto inning (sullo 0-1), quando i toscani portano a casa altri 3 punti. Ma è nella sesta ripresa che i padroni di casa abdicano in favore degli ospiti. L’inning si apre con un grande slam di Pinto, fuoricampo a basi piene che porta Padule sullo 0-8. Foggia si demoralizza, alterna anche Araujo e Bove sul monte e cede di schianto lasciando altri 10 punti nello sciagurato game. Nel finale, al settimo inning per manifesta inferiorità, c’è il tempo per registrare anche una marcatura foggiana, con Chacon e la prima valida del giovanissimo Biancofiore. La gara termina con il risultato di 1-20.
GARA 2 - Il secondo match è molto equilibrato e si apre con la sfida Ularetti contro Mesa sul monte di lancio. La gara si mantiene sullo 0-0 per ben cinque inning, segno dell’ottimo livello raggiunto dai due lanciatori in campo. Ancora il sesto inning è decisivo per il taccuino. Una serie di errori della difesa foggiana manda a punto i toscani Bosi e Gozzini. 0-2 ma Foggia non perde la calma e realizza, in risposta, un punto con Massaro. Il pareggio arriva all’ultimo gioco con Iacovelli che realizza dopo un errore avversario in prima base. Foggia non riesce a replicare ancora e si va all’inning supplementare. Si parte con Padule che realizza un punto con Sorri e Foggia non riesce a rispondere nel proprio turno di battuta. Termina 2-3 al decimo inning con qualche errore che continua a ripetersi, segno di alcuni meccanismi ancora da registrare, ma anche con tanta, davvero tanta sfortuna.
Ecco il link per vedere tutti gli scatti della gara a cura di Giorgio Moffa, fotografo ufficiale del BSC Foggia.
https://www.facebook.com/pasolino.venticinque/media_set?set=a.911599205610977.1073741832.100002827171095&type=3

UFFICIO STAMPA BASEBALL E SOFTBALL CLUB FOGGIA