Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 274 visitatori e nessun utente online

rc auto 640x342Complici forse le continue limitazioni alla mobilità imposte dal contenimento della pandemia, le tariffe auto continuano la loro fase di contrazione dei prezzi a beneficio degli assicurati.

Uno studio condotto da Facile.it per il mese di febbraio, comparando i prezzi dei premi con quelli di febbraio 2020, non lascia molto spazio a dubbi: il mese appena passato ha registrato un calo del 13,5%

Se i dati di febbraio 2021 si confrontano con gennaio dello stesso anno, si ha invece un aumento del 1,4%. Si tratta comunque di un rialzo minimo e il suo sviluppo futuro dipende molto dalla ripresa o meno della circolazione in relazione alla pandemia.

Buone notizie quindi per gli automobilisti, che possono continuare a trarre beneficio da questo trend dei premi a loro favore. 

Ricevere un preventivo non richiede più che ci si rechi personalmente in un’agenzia. Strumenti online, come il preventivatore di Genertel, permettono in pochi click di ricevere un preventivo per un’ assicurazione auto online chiaro e conveniente.

Confrontando i prezzi dei premi, comunque, a livello nazionale permangono differenze tariffarie, dovute soprattutto alla presenza di alte percentuali di sinistri. La regione di residenza è quindi una variabile determinante sul preventivo finale del premio.

A febbraio 2021, le regioni dove l’RC auto costa di più risultano ancora una volta quelle del Sud, e rispettivamente Campania, Calabria e Puglia. 

Invece, i cali dei premi meno incisivi per il mese di febbraio 2021 rispetto al 2020 hanno interessato Valle d’Aosta (-5,13%), Molise (-9.70%) e Basilicata (-10,15%). L’Emilia Romagna invece ottiene il primo posto con un calo del -16,5%. 

Per quanto riguarda le assicurazioni online, l’effetto lockdown ne ha rafforzato la digitalizzazione, le relazioni di presenza sono sostituite da tastiera e schermo. Diventa fondamentale, quindi, l’utilizzo della tecnologia come mezzo per avvicinarsi ai propri clienti e rafforzare il rapporto di fiducia tra agenzia e assicurato.

Genertel risponde a questa chiamata offrendo un servizio clienti a tutto tondo. I suoi consulenti possono essere contattati tramite chat, numero verde ed email. Inoltre la gestione della polizza può avvenire tramite l’app dedicata.

Per rendere il quadro ancora più a favore degli automobilisti, a fine aprile scatterà anche il decreto ministeriale sul “contratto base”. Tutte le compagnie assicurative, online e offline, dovranno utilizzare un modello standard per agevolare la trasparenza dei prezzi e delle garanzie aggiuntive.