Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 273 visitatori e nessun utente online

enzoferrariPresentata al Salone dell'automobile di Parigi nel 2002, in con comitanza dei 55 anni di attività della Casa di Maranello dedicato al suo fondatore, la nuova coupè sarebbe dovuta esordire con soli 349 esemplari, ma dato il suo grande successo vennero aumentate a 399. Il Presidente Luca Cordero di Montezemolo non era troppo d'accordo su tale decisione per via una diminuzione di esclusività e scontentando i collezionisti. Nel 2005 venne creato il 400esimo pezzo, che venne donato a Papa Giovanni Paolo II, il quale a sua volta lo mise all'asta per poter devolvere quei soldi in beneficenza. Non era così semplice divenire proprietario di una Enzo Ferrari, visto che era la stessa Casa automobilistica a contattare i cosi detti clienti V.I.P. ovvero coloro i quali erano già in possesso di almeno 5 modelli di Ferrari. Si poteva scegliere di personalizzare l'auto a propria scelta, con taglie di sedili, regolazione della pedaliera e colore opzionabile tra il " Rosso corsa", "Giallo Modena" e "Nero Daytona". Le tecnologie usate per la costruzione della Enzo Ferrari sono state le più alte qualitativamente a disposizione dei tecnici, le stesse tecniche con le quali vennero costruite le, 288 GTO, la F40 e la F50 prodotte anch'esse in edizione limitate.

Alcune caratteristiche dell'auto:

Il motore (Dino F140) è un V12 a 65° da 5998,80 cm3 e 660 CV. Carrozzeria in fibra di carbonio, sospensioni a doppio quadrilatero deformabile, i freni sono in carboceramica ed il cambio a 6 marce sequenziale con le leve al volante. Il disegno della carrozzeria è, come molti esemplari Derrari, Pininfarina. Superando gli 80 km/h si apre una specie di alettone inclinato. Priva d'impianto stereo e di alzacristalli elettrici vista la sua impronta sportiva. La velocità massima raggiunta dall'auto è di circa 365 Km/h, ma in realtà la Casa non ha mai fornito dei dati ufficiali, l'accelerazione da 0 a 100 avviene in 3,6 secondi mentre si toccano 200 Km/h in meno di 10 secondi.
Dalla Enzo Ferrari è poi nata la Maserati MC12. Dopo vennero prodotte la FXX e la FXX Evo, due versioni aggiornate ma non omologate per la strada. Lo stesso telaio ha dato vita alla Ferrari P4/5, vennero prodotti 2 esemplari per il noto uomo d'affari dell'alta finanza americana nonchè nel ramo cinematografico James Glickenhaus.

Dati tecnici:

Dimensioni e peso:

Lunghezza: 470 cm.
Larghezza: 204 cm.
Altezza: 115 cm.
Peso: 1255 Kg
Capacità bagagliaio: n.d.
Capacità serbatoio: 110 L

Motore:

Tipo: V12 a 65°
Cilindrata: 5998,80 cm 3
Potenza massima: 485 kW (660 CV) a 7800 giri/min.
Coppia massima: 657 Nm (67 kgm) a 5500 giri/min.
Alimentazione: benzina

Cambio:

Manuale a 6 marce + RM

Pneumatici:

Anteriore: 245/35 ZR19
Posteriore: 345/35 ZR19

Prestazioni:

Velocità massima: 365 Km/h
Accelerazione: 0-100 Km/h:3,6 secondi

Consumi:

Combinato: 23L/100 Km

questi dati sono riferiti al modello base