Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 176 visitatori e nessun utente online

Bed and Breakfast, abbreviato in B&B, è un termine di origine anglosassone che in italiano si traduce letteralmente "letto e prima colazione" ed indica un tipo di ospitalità a pagamento extra-alberghiera di tipo familiare.

Le famiglie mettono a disposizione, nella propria abitazione, una o più stanze per il pernottamento degli ospiti. Nella formula è compresa anche la prima colazione.

Generalmente  il bed and breakfast è più economico rispetto agli alberghi, hotel e residence ed è caratterizzato dalla conduzione familiare.

I regolamenti per la gestione dei Bed and Breakfast in Italia sono regolati da leggi regionali.

Trattandosi di attività saltuaria, per legge, è obbligatoria la chiusura del Bed and Breakfast per un periodo di almeno 3 mesi all'anno e non sono consentiti soggiorni superiori a 30 giorni di seguito.


La Regione Puglia nella legge regionale legge regionale nr. 17/2001 decreta che:

Costituisce attività ricettiva di Bed & Breakfast l'offerta del servizio di alloggio e prima colazione da chi, nella casa in cui abita, destina non più di sei camere con un massimo di dieci posti letto, con carattere saltuario o per periodi stagionali ricorrenti.

Il servizio deve comprendere:

a) la pulizia quotidiana della camera e dei bagni;

b) la fornitura di biancheria pulita, ivi compresa quella del bagno, a ogni cambio di cliente e anche a richiesta;

c) l'erogazione all'interno del vano abitativo di energia elettrica, acqua calda e fredda e riscaldamento.

Il Comune istituisce un Albo dove iscrive tutti coloro che fanno denuncia di inizio di attività di Bed & Breakfast, riservandosi di eseguire eventuale sopralluogo ai fini dell'accertamento dei requisiti richiesti.