Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 262 visitatori e nessun utente online

Attualità

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

comunesanseveroZES: IL COMUNE DI SAN SEVERO PRESENTA UNA PROPOSTA SULLA CONCLUSIONE DEL PROCESSO DELLA FILIERA AGROALIMENTARE A LIVELLO LOCALE.

Il Comune di San Severo – Assessorato alle Attività Produttive ha inoltrato la candidatura per l'assegnazione delle aree residue della Zona Economica Speciale (ZES) interregionale Adriatica, quale capofila del Sistema Territoriale Integrato Alto Tavoliere - Mosaico di San Severo. L’Amministrazione Comunale ha presentato una proposta (predisposta dal RUP Responsabile Unico del Procedimento arch. Fabio Mucilli) incentrata sulla conclusione del processo della filiera agroalimentare a livello locale. Responsabile del procedimento
“L'area perimetrata – dichiara l’Assessore alle Attività Produttive Felice Carrabba – è l’unica rispondente ai requisiti del bando regionale in quanto dotata delle necessarie opere di infrastrutturazione e di aree immediatamente disponibili per l'insediamento di attività produttive: è la zona del Consorzio per l'Incentivazione Produttiva (CIP) ubicata nei pressi del casello autostradale. L'obiettivo della ZES è favorire l'insediamento di aziende di medie e grandi dimensioni mediante politiche di defiscalizzazione. Per quest’Amministrazione aderire alla ZES è di straordinaria importanza, un importante riconoscimento sotto il profilo non solo economico, quanto culturale e di attrazione”.

l’Addetto Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

cake

Ancora una centenaria a San Severo, festeggiata, come di consuetudine, non solo da famigliari ed amici, ma anche dalla Civica Amministrazione. Ieri ha compiuto 100 anni esatti la signora Teresa Carugno, nata il 2 dicembre del 1919 a Capracotta (Isernia) città molisana da sempre molto legata a San Severo. La signora Carugno, vedova Potena, che vive da sola in una abitazione nel popoloso quartiere a ridosso di via Tiberio Solis, ha festeggiato la lieta ricorrenza in compagnia dei figli Elisabetta, Nicola e Lucio, tanti nipoti, altri familiari ed amici di lunga data.
A rappresentare l’Amministrazione Comunale vi era il Sindaco avv. Francesco Miglio, accompagnato nella circostanza dal Capo di Gabinetto dott.ssa Cristina De Santis, dal Portavoce del Sindaco avv. Dario de Letteriis, dall’Addetto Stampa del Comune dott. Michele Princigallo.
La signora Carugno sin dal 1943 vive a San Severo, insieme ad una folta comunità di cittadini originari di Capracotta che hanno scelto la nostra città come luogo di vita e residenza.
“Abbiamo abbracciato con gioia e felicità questa nostra nonna – dichiara il Sindaco Miglio – che a 100 anni è di una lucidità mentale che ci conforta. Grazie a lei per quanto ha fatto per la nostra San Severo in tutti questi decenni, per la crescita della nostra comunità e per la squisita accoglienza che ha voluto regalarci”.

l’Addetto Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

forza italiaNELL’AREA EX ENICHEM DI MACCHIA-MONTE SANT’ANGELO ORA PUÒ RIPARTIRE LO SVILUPPO
Sabato 30 novembre 2019 sarà inaugurato lo stabilimento di Monte Sant’Angelo della SISECAM con la partecipazione del Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte. Riprende, così, la produzione del vetro interrotta alcuni anni fa dalla Sangalli con la ritrovata serenità dei lavoratori che sono stati riassunti.
Agli imprenditori e ai lavoratori i Movimenti politici “VERSO IL FUTURO” e “FORZA ITALIA” augurano buon lavoro.
Anche grazie alla istituzione della ZES (Zona Economica Speciale), l’area industriale di Macchia-Monte Sant’Angelo può conoscere una nuova, significativa stagione di rilancio e di sviluppo. Più di un mese fa abbiamo chiesto pubblicamente al Presidente Giovanni Vergura di convocare il Consiglio Comunale per elaborare una serie di indicazioni per nuovi insediamenti produttivi in quell'area, ma ad oggi NULLA DI FATTO: l’Amministrazione Comunale è completamente sorda e lascia la scena, che le spetta di diritto, ad altri soggetti politici.
Al Capogruppo regionale del PD, Paolo Campo, diciamo serenamente che né l’appropriazione politica indebita né il campanilismo fanno bene a questo comprensorio territoriale unitario. Il grave stato di crisi in cui versano la sua economia e la società impone il massimo senso di responsabilità e la piena disponibilità al confronto e alla collaborazione tra gli Enti locali interessati e le Forze politiche e i Movimenti che rappresentano le comunità, per affermare legalità e garantire sviluppo.

I Movimenti “VERSO IL FUTURO” e “FORZA ITALIA” rinnovano la loro incondizionata disponibilità nell’interesse di tutti.

Verso il Futuro Forza Italia Monte Sant’Angelo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

vigilifuocoVigili del Fuoco. Bordo: "Il Ministero dell'Interno istituisce 14 distaccamenti, compreso San Giovanni Rotondo (FG), e assume 650 unità"

"Un anno fa, dopo la tragica morte di un ragazzo a seguito di un incendio, sollecitato anche dalla Uil e dal consigliere comunale PD di Foggia Francesco De Vito, chiesi al Ministro degli Interni l’istituzione di una sezione distaccata dei vigili del fuoco a San Giovanni Rotondo. A settembre di quest’anno, insieme a Francesco De Vito, ho incontrato il sindaco Michele Crisetti che ha offerto la disponibilità dei locali per accogliere uomini e mezzi. Oggi, possiamo finalmente comunicare che San Giovanni Rotondo sarà sede del distaccamento dei Vigili del Fuoco, garantendo, in questo modo, maggiore sicurezza per i cittadini e i tantissimi turisti che soggiornano in paese e negli altri centri dell’area garganica e tempestività d'intervento". Lo afferma l'onorevole Michele Bordo, vice capogruppo del Partito Democratico alla Camera, commentando l'adozione ufficiale del decreto del Ministro dell'Interno che istituisce i nuovi distaccamenti.
"Sono molto soddisfatto di aver contribuito, insieme al Sindaco Michele Crisetti, a Francesco De Vito e alle organizzazioni sindacali territoriali, alla decisione del ministro Lamorgese di istituire il distaccamento di San Giovanni Rotondo e di incrementare il numero complessivo delle sedi.
Contestualmente, lo voglio ricordare, è stato anche decretato il completamento dell'aumento di organico deciso dal Governo Gentiloni con l'assunzione di 650 unità, che si aggiungono alle 850 già in servizio.
Investire nella sicurezza delle persone e del territorio è sempre più strategico - conclude Michele Bordo - ed è anche il modo migliore per dimostrare al Corpo dei Vigili del Fuoco quanto sia importante la sua funzione e quanta gratitudine l'intera comunità ha nei confronti di tutte le donne e gli uomini che ci lavorano".

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

differenziata

Il tentativo di un avvio sperimentale volto a introdurre un sistema di conferimento dei rifiuti attraverso Ecoisole informatizzate, studiato allo scopo di realizzare un progetto capace di migliorare il servizio offerto ai Cittadini con particolare attenzione agli impatti ambientali ed economici, non ha ottenuto un riscontro positivo da parte della popolazione del territorio di San Severo.
“La volontà dell’Amministrazione Comunale di contrastare l’abbandono dei rifiuti, agendo su più fronti - dichiara l’Assessore all’Ambiente Felice Carrabba - ha trovato “un muro” nei cittadini poco interessati all’introduzione delle ecoisole informatizzate che renderebbero, di fatto, più agevole la Raccolta Differenziata dei rifiuti. “Ti dico di SI’, MA” è una frase che esemplifica compiutamente la risposta dei cittadini a questa iniziativa di sperimentazione del Comune di San Severo. Mostrare interesse per poi utilizzare una congiunzione coordinativa avversativa, equivale ad esprimere una esplicita negazione a quanto dichiarato precedentemente. Durante i mesi scorsi l’Amministrazione Comunale, facendo proprio il principio di “partecipazione attiva” ha tenuto numerosi incontri con alcuni grandi condomini presenti sul territorio comunale, spiegando il funzionamento del sistema, le agevolazioni e premialità previste ricevendo sempre un “Ti dico di SI’, MA”. Attualmente, non ci sono più i tempi e presupposti tecnici per l’avvio della sperimentazione, in quanto le tempistiche procedimentali non lo permettono. L’amministrazione - prosegue l’Assessore Carrabba - intende avviare nuove azioni tese al potenziamento e miglioramento delle modalità di raccolta differenziata con lo scopo di costruire una vera cultura del corretto conferimento, favorendo un processo culturale di crescita civica della cittadinanza con interventi di ottimizzazione del servizio di raccolta tali da consentire il raggiungimento delle percentuali di premialità della raccolta differenziata previste dal D.lgs.152/06. Sensibilizzare i cittadini al corretto smaltimento dei rifiuti significa per la nostra Amministrazione considerare questi una risorsa determinante alla crescita della nostra città nonché alla tutela e decoro del territorio”.

l’Addetto Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)