Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 245 visitatori e nessun utente online

Sport

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

baseballVittoria imbarazzante per i foggiani che superano 25-2 Taranto. Anche il campionato è senza storia, con 8 vittorie su altrettanti match giocati

Volare. È questo l’obiettivo della Fovea Embers in questa stagione e il roster messo insieme da manager Salvatore Strippoli ci sta riuscendo alla perfezione. Si perché se è vero che la perfezione non esiste, è comunque vero che 8 vittorie in altrettante gare sono un grandissimo bottino, frutto di un lavoro certosino da parte di tutto lo staff tecnico e dei giocatori.

Nuova vittoria, dunque, ieri a Taranto, con Iacovelli e compagni che hanno stabilito la loro legge per l’ottava gara consecutiva aggiudicandosi il match in modo imponente. 25-2 il finale, con la gara mai in discussione e con parziali immediatamente decisivi. 8-0 al primo inning, 9-1 al secondo, 15-1 al terzo, fino al punteggio finale maturato alla fine del settimo inning e quindi per manifesta superiorità.

25 punti totali, 4 fuori campo, ad opera di Valerio Iacovelli (2), Alessio Carbone e Antonio Colon Ventura e una prestazione impeccabile, degna preparazione a quella che sarà la fase post-season in cui i foggiani vorranno esserci e da protagonisti. Per l’unico obiettivo che è quello di conquistare la Serie B, una categoria che gli Embers” hanno dimostrato di meritare ampiamente.

UNDER 15 – Vince anche la selezione giovanile Under 15, sempre a casa del Taranto Tritons, 3-6.

UNDER 18 – Infine mercoledì nuova giornata di gare per gli Under 18 impegnati ad Atri in una doppia sfida, dalle ore 17.

Una organizzazione impeccabile e che non prevede soste di alcun tipo. Un vero e proprio successo per la società presieduta dall’avvocato Gianni Vitrani.


Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

basketBasket – Final four per la serie A2. Il Sindaco Miglio: “Pubblico e palasport da serie A, ora la Cestistica!”.

Sabato e Domenica si giocano a Montecatini in Toscana le finale four del campionato di serie B di basket. In campo scenderanno le quattro squadre che hanno vinto i rispettivi gruppi play off, vale a dire Piacenza e Cassino che si affronteranno nella prima semifinale e Cento e Cestistica Allianz San Severo che scenderanno in campo nella seconda semifinale. Le due squadre vincenti conquisteranno la promozione in serie A2, le due perdenti giocheranno domenica tra loro per la terza promozione prevista.
“Siamo al momento decisivo della stagione – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio – in cui si raccolgono i sacrifici di un intero anno sportivo. A nome di tutta l’Amministrazione Comunale desidero porgere il più caloroso in bocca a tutta la grande famiglia della Cestistica San Severo, al suo appassionato e competente presidente Amerigo Ciavarella, che con le sue capacità imprenditoriali ha saputo creare una società – modello sana, competitiva ed in grado di affrontare ogni situazione con volontà, energia e capacità manageriali sportive, allo staff tecnico, pilotato dal coach Giorgio Salvemini, l’uomo delle finali, il tecnico chiamato per portarci sino in fondo alla stagione e che ha raggiunto l’obiettivo mantenendo fede alle attese, alla squadra, che ha disputato un campionato fantastico, stabilendo il record consecutivo di vittorie, chiudendo con larghissimo anticipo al primo posto la stagione regolare e poi abbattendo tutti gli ostacoli nei play off, sino a dominare il fortissimo Palestrina in sole tre partite. E per finire il nostro pubblico, i nostri meravigliosi tifosi, da sempre, da quasi mezzo secolo sono il nostro sesto uomo in campo. Chiedo a tutti coloro, e saranno centinaia e centinaia, che si recheranno a Montecatini, di sostenere con un tifo caldo, ma corretto i nostri neri, di aiutare, anzi di spingere con il proprio sostegno, il proprio entusiasmo, l’enorme amore, i nostri ragazzi verso la vittoria e la promozione in serie A2. Il nostro pubblico e il nostro palasport comunale dedicato a Borsellino e Falcone sono già da serie superiore, ora tocca alla nostra amata Cestistica San Severo, la squadra per cui hanno tifato i nostri nonni ed i nostri genitori e che sarà seguita anche dai nostri figli salire di categoria! Torniamo da Montecatini – conclude il Sindaco Miglio - con la serie A2 in tasca, era un sogno lo scorso agosto che oggi deve trasformarsi in realtà! In bocca al lupo presidente, in bocca al lupo coach, in bocca al lupo ragazzi, in bocca al lupo a tutti i nostri tifosi! FORZA NERI!”.

Il Portavoce
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

baseballAncora imbattuta la squadra di Salvatore Strippoli in casa contro Bari per la settima giornata. Il punto anche sui giovani

Nuova giornata, la settima, per il campionato di Serie C di baseball maschile. La Fovea Embers di manager Salvatore Strippoli affronterà il Bari Warriors forte delle 6 vittorie nelle prime uscite. In testa alla classifica, a punteggio pieno, i foggiani non hanno alcuna intenzione di fermarsi e puntano a continuare in questo andamento vittorioso.

Ci presenta la gara Valerio Iacovelli: “Arriviamo a metà campionato a bottino pieno - sostiene il capitano della squadra, grazie a grandi prestazioni come quella contro Taranto e a partite tirate come quella contro Matino; questo fa capire che seppur siamo i favoriti c'è comunque sempre da giocare una palla alla volta, un inning alla volta e una partita alla volta, con l'obiettivo di chiudere a punteggio pieno il girone. La prossima squadra avversaria sarà Bari, secondo me la squadra potenzialmente più impegnativa dati i nomi in campo, alcuni dei quali ex compagni di squadra ai tempi della A e della B. Siamo coscienti di avere una marcia in più, ma questo non mette in discussione l'attenzione che metteremo in gara e quella che abbiamo messo in preparazione durante la settimana.

Gara da affrontare con le giuste misure, quella di domani, perché non esistono gare facili o dall’esito già scritto.

Si sofferma, Iacovelli, anche sulla prima parte di stagione ormai trascorsa. “Il punto forte della nostra squadra quest'anno è l'affiatamento in allenamento e in gara, merito anche del gran lavoro svolto in inverno dallo staff tecnico, che ha responsabilizzato sia i "veterani" che i giovani, ormai anche loro pilastri della squadra. Stiamo crescendo sotto tutti gli aspetti, partita dopo partita”.

Infine lo sguardo oltre questa parte di campionato dove la Fovea deve ‘solo’ dimostrare di essere davvero la più forte e il pensiero alla fase post-season.

“Queste 12 giornate – conferma Valerio Iacovelli - sono di preparazione ai playoff di settembre che probabilmente ci vedranno accoppiati con San Marino.
Non vogliamo ripetere quanto successo lo scorso anno, quando vincemmo tutte le partite della regular season ma perdemmo lo spareggio a causa di una serie di sviste e cali di concentrazione. Forti di questa brutta esperienza, stiamo lavorando per riportare Foggia in serie B, una categoria che vogliamo ormai da due anni e che a settembre abbiamo l'obbligo di riprenderci. Vogliamo regalarci una soddisfazione dopo i tanti sacrifici che tutti facciamo, passando per la dedizione che tutta l'associazione, dal primo dei dirigenti all’ultimo degli under, sta mettendo per il progetto Fovea Embers”.

Prosegue anche lo sguardo al settore giovanile con il coach Alfredo Strippoli che analizza la situazione dopo la vittoria dell’Under 15 della settimana scorsa, mentre oggi è arrivata la sconfitta della selezione Under 12 contro Teramo nella prima gara, 7-6 e la netta vittoria 5-0 su Chieti nel secondo match. Una doppia sfida entusiasmante per i ragazzi foggiani che, pur perdendo una gara su due, hanno dimostrato il loro valore ogni giocata. “Quella contro il Progetto Teramano, per gli Under 15, è stata una gara giocata bene. Dopo una partenza forte e il punteggio sul 6-2 si rischiava di prendere sotto gamba il resto della contesa. Pareggio teramano 6-6 e poi reazione grintosa e vittoria finale foggiana con grande soddisfazione mia, proprio grazie alla reazione avuta dai ragazzi in un momento delicato. Buona la fase difensiva, ottime prove in partenza del duo lanciatore-ricevitore, Sammartino-Bizzoco, così come di Francesco Strippoli sul monte nel finale di gara. Tra le note positive anche le prestazioni di Dembech, Vitrani e Ciavarella”.

Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

baseballAncora una vittoria, la settima e i foggiani non si fermano più. La vittoria del girone è quasi fatta e i playoff quasi in bacheca

Una nuova vittoria per la Fovea Embers di baseball e il sodalizio foggiano continua imbattuto nel campionato di Serie C.

Sontuosa prestazione al cospetto del Bari Warriors, con il punteggio mai in discussione. Il risultato finale, 10-7, è difatti frutto di una rimonta degli ospiti baresi che si sono soltanto ‘avvicinati’ agli Embers, dopo essere stati in svantaggio per tutto il match.
Partenza col piede giusto di Iacovelli e compagni e subito 5-2 nel primo inning, poi 8-2 nel terzo e 10-3 nel quarto. Nelle riprese finali i punti che hanno reso meno dolorosa la sconfitta per il Bari che resta in fondo alla classifica.

Nell’altro match, Matino batte Taranto e si mantiene a 3 vittorie di distacco dalla Fovea Embers. Quindi, con questa affermazione, gli uomini di Strippoli sono quasi vicini alla conquista dei playoff nazionali attraverso la vittoria del girone pugliese.
Poi ci sarà la lotta per la Serie B.

Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

baseballDopo la prima tornata di incontri Fovea Embers in testa alla classifica della Serie C. Il punto della situazione con il manager foggiano Salvatore Strippoli. Intanto si chiude la prima fase della Lega Amatoriale


Domenica di pausa per il baseball di Serie C. In campo, per la società della Fovea Embers, i ragazzi del settore giovanile, ancora vittoriosi 6-10 ad Atri e la sezione Amatori nella Lega del Mare.

È tempo di bilanci, dunque, con il manager foggiano, Salvatore Strippoli, che sintetizza il momento attuale dei senior.

“La nostra squadra – afferma lo stesso manager - si presenta alla pausa con un record di 6 vittorie su altrettante partite disputate. Questo risultato, se poteva non stupire nessuno la scorsa stagione, in questo momento ha dell'incredibile.
Ai nastri di partenza abbiamo perso 3 giocatori chiave della nostra recente storia, con il ritiro di Emanuele d'Amato e Alfredo Strippoli, mentre Romolo Pompilio è volato verso la Serie A2 a Modena in prestito.
Poteva profilarsi una stagione di transizione dal risultato incerto, dato che i sostituti venivano tutti dalle giovanili, ma il lavoro fatto in inverno ha pagato e abbiamo recuperato questo gap”.

Un lavoro carico di successo, sostenuto anche dai numeri che danno ragione all’entourage foggiano.

“Non solo siamo allineati al numero di successi della stagione 2017 – conferma Strippoli – ma abbiamo anche migliorato tutti i numeri statistici di squadra. In attacco la squadra pareggia sostanzialmente la Media Battuta con 353 ma in difesa la differenza è abissale dato che passiamo da 894 del 2017 alla media difesa di 950 attuale. I nostri lanciatori subiscono la Media di 3.60 punti a partita (ERA) rispetto ai 7.06 del 2017.

Un miglioramento globale sotto tutti i punti di vista che valorizza con dati oggettivi la qualità del lavoro svolto. Infine la valutazione tutta personale del manager che osserva, passo dopo passo, la crescita della sua squadra.

"Oltre alla valutazione dei dati statistici, sono estremamente soddisfatto di come si sia sviluppato un concetto di squadra di eccezionale levatura. I ragazzi sono tutti uniti e pronti ad aiutarsi a vicenda in uno spirito che rinnega ogni tipo di individualismo. Credo di avere una squadra più forte di quella della passata stagione, più efficace sotto tutti i punti di vista e soprattutto più unità a lottare per un unico obiettivo".

Naturalmente la vittoria del proprio girone per accedere ai playoff.

LEGA DEL MARE – Intanto la sezione amatoriale del sodalizio foggiano chiude la prima fase del proprio percorso, in questo che è, a tutti gli effetti, un ‘anno zero’ del progetto. Un progetto che coinvolge tutti coloro che si sono avvicinati al baseball, ognuno per il proprio motivo, e che adesso hanno avuto l’occasione di impugnare guanto e mazza e scendere in campo da protagonisti.
Ieri, l’ultima tornata di incontri a Bari ha visto ancora una volta i foggiani di coach Stefanelli in gran spolvero, con lo stesso coach ottimo interprete della fase difensiva, come esterno sinistro (1000 di media difesa e ottime giocate). Bene anche in attacco con un ottimo 4 su 5. Di spessore anche le prove di Martire interbase, Iuliani in terza e Coluccino in prima, con Gianluca Spezzati nel dugout come bench coach. Embers a segno tre volte su tre gare e vittoria del concentramento barese che consente ai foggiani di arrivare secondi nella classifica generale. Prossimo appuntamento le fasi finali del torneo che si svolgeranno proprio a Foggia, il 24 giugno.

RISULTATI ULTIMA GIORNATA FASE REGOLARE LEGA DEL MARE
- Warriors Bari-FOVEA EMBERS 2-7
- FOVEA EMBERS-Brevers Caserta 12-6
- Napoli Baseball-FOVEA EMBERS 3-9
CLASSIFICA FINALE NORTH DIVISION
NAPOLI 26pt
FOGGIA 24pt
CASERTA 20pt
BARI 10pt


Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)