Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 442 visitatori e nessun utente online

Sport

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaGRAN PRIX UNDER 14 DI SCIABOLA, A LUCCA VITTORIA NELLE ALLIEVE PER GAIA CARAFA DEL CIRCOLO SCHERMISTICO DAUNO

GRAN PRIX UNDER 14 SCIABOLA - A Lucca, in occasione della prima prova del Gran Prix Under 14 di sciabola “Kinder Joy of Moving”, prestigiosa affermazione per Gaia Carafa del Circolo Schermistico Dauno che sale sul gradino più alto del podio nella categoria Allieve. L’atleta pugliese ha esordito in tabellone regolando con un netto 15-4 Anna Gambogi della Fides Livorno poi ha sconfitto in sequenza Sara Arena del Circolo Schermistico Mazarese per 15-9, Giada Likaj della Virtus Bologna ancora per 15-9, Morena Manzo del Champ Napoli per 15-12 ed in finale Francesca D’Orazi delle Lame Tricolori per 15-13.

PRIMA PROVA GRAN PRIX UNDER 14 “KINDER JOY OF MOVING” - SCIABOLA ALLIEVE - Lucca, 30 novembre/1 dicembre 2019
Finale
Carafa (Circolo Schermistico Dauno) b. D’Orazi (Lame Tricolori) 15-13
Semifinali
D’Orazi (Lame Tricolori) b. Borrelli (Club Scherma Roma) 15-12
Carafa (Circolo Schermistico Dauno) b. Manzo (Champ Napoli) 15-12
Quarti di finale
D’Orazi (Lame Tricolori) b. Fusco (Club Scherma Napoli) 15-13
Borrelli (Club Scherma Roma) b. Notarantonio (Scherma I Marsi) 15-6
Carafa (Circolo Schermistico Dauno) b. Likaj (Virtus Bologna) 15-9
Manzo (Champ Napoli) b. Galetti (Club Scherma Voltri) 15-14
Tabellone dei 16
Carafa (Circolo Schermistico Dauno) b. Arena (Circolo Schermistico Mazarese) 15-9
Tabellone dei 32
Carafa (Circolo Schermistico Dauno) b. Gambogi (Fides Livorno) 15-4
Classifica (43): 1. Gaia Carafa (Circolo Schermistico Dauno), 2. Francesca D’Orazi (Lame Tricolori), 3. Morena Manzo (Champ Napoli), 3. Elisabetta Borrelli (Club Scherma Roma), 5. Maria Fusco (Club Scherma Napoli), 6. Giada Galetti (Club Scherma Voltri), 7. Giada Likaj (Virtus Bologna), 8. Sofia Notarantonio (Scherma I Marsi).

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

calcioDomenica 24 novembre si affrontano Orsarosa e Futsal Millennium Troja: derby dei Monti Dauni
La squadra di casa conta su 24 atlete con ragazze e donne dai 14 ai 48 anni
Orsara e la Città del Rosone distano 12 chilometri: la storia di un’amicizia col sale della rivalità

ORSARA DI PUGLIA Si chiama Orsarosa ed è la squadra di calcio femminile di Orsara di Puglia. Sono 24 tra ragazze e donne, di età compresa fra i 14 e i 48 anni, con una grande passione a unirle tutte, quella del pallone. Nella vita di tutti i giorni sono studentesse, casalinghe, professioniste, ma la domenica diventano attaccanti, centrocampiste, giocano in porta o in difesa. Partecipano al campionato interprovinciale campano di calcio a 5, in un torneo che vede in campo compagini femminili di Benevento, Avellino e Caserta, oltre a due sole squadre foggiane: la loro Orsarosa e il Futsal Millennium Troja, compagine della vicina Città di Troia. Domenica 24 novembre, alle ore 16, è proprio contro le rivali troiane che dovranno vedersela le ragazze orsaresi. Appuntamento alle ore 16, sul campo di via Madonna della Neve, per un derby che più derby non si può. “Sarà una festa dello sport”, ha dichiarato il sindaco di Orsara, Tommaso Lecce. “Seguiamo con grande interesse e attenzione il movimento sportivo e calcistico femminile che si è sviluppato in paese. E’ una cosa serissima, come lo sono l’impegno e l’entusiasmo che giovani donne e signore più adulte dimostrano settimanalmente cercando di conciliare i tempi vita-lavoro con quelli per gli allenamenti”, ha aggiunto Tommaso Lecce. “Lo sport è per tutti, senza distinzioni di genere o di età, è per questo che l’Amministrazione comunale ha progettato e ottenuto tanti finanziamenti in questi anni per migliorare e, in alcuni casi, rifare ex novo gli impianti sportivi”, ha spiegato Vittorio Cappetta, assessore con delega allo Sport.
LA FESTA E IL CAMPANILE. Troia e Orsara di Puglia distano appena 12 chilometri l’una dall’altra. La prima ha nella splendida Cattedrale e nel suo Rosone il simbolo di un’identità millenaria; la seconda trova, da una parte nell’Abbazia dedicata a San Michele, dall’altra nella lunghissima tradizione Valdese, il compendio di un genius loci che è sempre stato aperto e policentrico dal punto di vista culturale. Come tutte le confinanti, anche Orsara e Troia coltivano una rivalità che è amicizia, senso del campanile, sfottò e, sempre più spesso negli ultimi anni, anche collaborazione e scambio. Vista la vicinanza, saranno in molti a seguire le ragazze troiane nella trasferta orsarese. Si prospetta, dunque, anche una bella cornice di pubblico a seguire il derby dei Monti Dauni. L’obiettivo di entrambe le formazioni, quest’anno, è di crescere, divertirsi, fare esperienza per migliorare ogni aspetto: atletico, tattico e tecnico. Qualora riuscissero a centrare il podio, a fine torneo, per loro si aprirebbero le porte di un campionato nazionale.
“Le atlete, i tecnici e i tifosi del Futsal Millennium Troja sono i benvenuti. Domenica sarà una bella giornata di sport per tutti, grazie alle calciatrici delle due squadre che si affronteranno in modo leale e spettacolare. Che vincano le migliori, e noi speriamo possano essere le nostre atlete dell’Orsarosa”, ha concluso Tommaso Lecce.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCOPPA DEL MONDO DI SCIABOLA MASCHILE, A IL CAIRO IL PUGLIESE LUIGI SAMELE SALE SUL SECONDO GRADINO DEL PODIO

COPPA DEL MONDO SCIABOLA MASCHILE - A un anno esatto di distanza lo sciabolatore foggiano delle Fiamme Gialle Luigi Samele sale sul podio nella prima tappa stagionale del circuito di Coppa del Mondo in corso di svolgimento a Il Cairo classificandosi al secondo posto e guadagnando punti preziosi in chiave qualificazione olimpica. Sulle pedane della capitale egiziana Samele ha esordito in tabellone sbarazzandosi agevolmente del sudcoreano Jaeseung Jung per 15-4 e del cinese Xu Yingming per 15-6; poi per lui un doppio derby tinto d’azzurro che lo ha visto prevalere prima su Luca Curatoli col punteggio di 15-9 poi su Gabriele Foschini per 15-11 nei quarti. In semifinale è poi arrivata l’affermazione per 15-8 a spese del tunisino Fares Ferjani. A privare Samele della gioia della vittoria, all’ultima stoccata di una appassionante finale, è stato il francese Vincent Anstett. Lo sciabolatore pugliese tornerà in pedana a Il Cairo domenica 17 novembre con la prova di Coppa del Mondo a squadre assieme ai compagni di Nazionale Luca Curatoli, Enrico Berrè ed Aldo Montano, confermatissimi dal CT Giovanni Sirovich.

COPPA DEL MONDO - SCIABOLA MASCHILE - Il Cairo, 16 novembre 2019
Finale
Anstett (Francia) b. Samele (ITALIA) 15-14
Semifinali
Anstett (Francia) b. Kim Junghwan (Corea) 15-14
Samele (ITALIA) b. Ferjani (Tunisia) 15-8
Quarti di finale
Anstett (Francia) b. Apithy (Francia) 15-12
Kim Junghwan (Corea) b. Amer (Egitto) 15-4
Samele (ITALIA) b. Foschini (ITALIA) 15-11
Ferjani (Tunisia) b. Nuccio (ITALIA) 15-10
Tabellone dei 16
Samele (ITALIA) b. Curatoli (ITALIA) 15-9
Tabellone dei 32
Samele (ITALIA) b. Xu Yingming (Cina) 15-6
Tabellone dei 64
Samele (ITALIA) b. Jung Jaeseung (Corea) 15-4
Classifica (194): 1. Anstett (Francia), 2. Samele (ITALIA), 3. Ferjani (Tunisia) e Nuccio (ITALIA), 5. Apithy (Francia), 6. Amer (Egitto) e Foschini (ITALIA), 8. Nuccio (ITALIA).


Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCOPPA DEL MONDO DI SCIABOLA MASCHILE A SQUADRE: A IL CAIRO TERZO POSTO PER IL PUGLIESE LUIGI SAMELE, SECONDO CLASSIFICATO IERI NELLA PROVA INDIVIDUALE

COPPA DEL MONDO SCIABOLA MASCHILE A SQUADRE - Dopo il secondo posto nella prova individuale alle spalle del francese Vincent Anstett, Luigi Samele sale ancora sul podio a Il Cairo con il terzo posto nella gara a squadre assieme ai compagni Aldo Montano, Enrico Berrè e Luca Curatoli. In questo modo il quartetto azzurro del CT Giovanni Sirovich coglie punti pesanti in chiave olimpica: a tre gare dal termine delle prove di qualificazione, l’Italia è virtualmente tra le otto squadre che staccherebbero il pass per Tokyo2020.
Nella prova odierna, che ha segnato il primo appuntamento per la stagione 2019/20, l’Italia esordisce in tabellone con un comodo 45-19 al Canada, nei quarti supera la Francia per 45-37 ma in semifinale si arrende col medesimo punteggio all’Ungheria. Il riscatto arriva nella finale per il terzo posto, che vede Samele e gli altri Azzurri spuntarla con un netto 45-31 sulla Russia.

COPPA DEL MONDO - SCIABOLA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Il Cairo, 17 novembre 2019
Finale
Corea del Sud b. Ungheria 45-41
Finale 3°/4° posto
ITALIA b. Russia 45-31
Semifinali
Corea del Sud b. Russia 45-39
Ungheria b. ITALIA 45-37
Quarti di finale
Corea del Sud b. Cina 45-34
Russia b. Germania 45-41
Ungheria b. Iran 45-39
ITALIA b. Francia 45-37
Tabellone dei 16
ITALIA b. Canada 45-19
Classifica (26): 1. Corea del Sud, 2. Ungheria, 3. ITALIA, 4. Russia, 5. Germania, 6. Iran, 7. Cina, 8. Francia.
ITALIA: Aldo Montano, Luigi Samele, Enrico Berrè, Luca Curatoli.


Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaPRIMA PROVA NAZIONALE CADETTI DI SCIABOLA:
A SAN SEVERO VINCONO LUCIA STEFANELLO E ALESSANDRO CONVERSI, SECONDO POSTO PER IL PUGLIESE MARCO MASTRULLO

SAN SEVERO - Il Palazzetto Oberdan Marchegiani ha ospitato la prima prova nazionale Cadetti di sciabola, organizzata dal Club Scherma San Severo. La giornata di sabato, dedicata al tabellone femminile, ha visto l’affermazione della padovana Lucia Stefanello (Petrarca Scherma) che ha superato in finale Michela Landi del Club Scherma Napoli col punteggio di 15-9. In semifinale l’atleta veneta si era imposta col minimo scarto su Alessia Piccoli (Scherma Ariccia), protagonista di una straordinaria rimonta fermatasi però sull’ultima stoccata e salita sul terzo gradino del podio assieme a Carlotta Fusetti, compagna di club della vincitrice e superata nell’altra semifinale da Landi per 15-11. Buon decimo posto in classifica finale per l’atleta di casa Martina Giancola.
La gara maschile, disputata nella giornata di domenica, ha fatto registrare il successo di Alessandro Conversi del Club Scherma Roma che in finale ha avuto la meglio per 15-9 sul foggiano Marco Mastrullo del Circolo Schermistico Dauno. Al terzo posto ex aequo Leonardo Tocci (Frascati Scherma) e Francesco Sarcinella (Club Scherma Roma), che in semifinale hanno perso rispettivamente per 15-9 contro Conversi e per 15-13 contro Mastrullo. Tra gli altri atleti pugliesi in gara, quinto posto per Emanuele Nardella e nono per Davide Cicchetti, anch’essi del Circolo Schermistico Dauno e fermati rispettivamente dal primo e dal secondo classificato.

PRIMA PROVA NAZIONALE CADETTI - SCIABOLA FEMMINILE - San Severo, 26 ottobre 2019
Finale
Stefanello (Petrarca Scherma) b. Landi (Club Scherma Napoli) 15-9
Semifinali
Landi (Club Scherma Napoli) b. Fusetti (Petrarca Scherma) 15-11
Stefanello (Petrarca Scherma) b. Piccoli (Scherma Ariccia) 15-14
Quarti di finale
Fusetti (Petrarca Scherma) b. Spica (Scherma Club Gymnasium) 15-12
Landi (Club Scherma Napoli) b. Giammarioli (Frascati Scherma) 15-2
Stefanello (Petrarca Scherma) b. Giovannelli (Frascati Scherma) 15-12
Piccoli (Scherma Ariccia) b. Cattaneo (Petrarca Scherma) 15-8
Classifica (105): 1. Lucia Stefanello (Petrarca Scherma), 2. Michela Landi (Club Scherma Napoli), 3. Carlotta Fusetti (Petrarca Scherma) e Alessia Piccoli (Scherma Ariccia), 5. Manuela Spica (Scherma Club Gymnasium), 6. Amelia Giovannelli (Frascati Scherma), 7. Valentina Cattaneo (Petrarca Scherma), 8. Sofia Giammarioli (Frascati Scherma).

PRIMA PROVA NAZIONALE CADETTI - SCIABOLA MASCHILE - San Severo, 27 ottobre 2019
Finale
Conversi (Club Scherma Roma) b. Mastrullo (Circolo Schermistico Dauno) 15-9
Semifinali
Conversi (Club Scherma Roma) b. Tocci (Frascati Scherma) 15-9
Mastrullo (Circolo Schermistico Dauno) b. Sarcinella (Club Scherma Roma) 15-13
Quarti di finale
Tocci (Frascati Scherma) b. Pugliese (Circolo Schermistico Mazarese) 15-9
Conversi (Club Scherma Roma) b. Nardella (Circolo Schermistico Dauno) 15-10
Sarcinella (Club Scherma Roma) b. Cantini (Fides Livorno) 15-10
Mastrullo (Circolo Schermistico Dauno) b. Galetti (Champ Napoli) 15-11
Classifica (125): 1. Alessandro Conversi (Club Scherma Roma), 2. Marco Mastrullo (Circolo Schermistico Dauno), 3. Leonardo Tocci (Frascati Scherma) e Francesco Sarcinella (Club Scherma Roma), 5. Edoardo Cantini (Club Scherma Roma) e Emanuele Nardella (Circolo Schermistico Dauno), 7. Marco Galetti (Champ Napoli), 8. Salvatore Pugliese (Circolo Schermistico Mazarese).

Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)