Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 315 visitatori e nessun utente online


uniOspiterà spazi didattici e uffici destinati al Dipartimento di Economia, l'inaugurazione verosimilmente a settembre 2018.
Cantiere consegnato all'Ilvea Building di Altamura, la soddisfazione del Rettore e del Direttore generale: «Ottimo lavoro di équipe, che dopo tante vicissitudini ha portato alla conclusione di una intricata faccenda burocratica e amministrativa. Costruiremo un piccolo gioiello di efficienza e modernità,
che consegneremo al nostro personale, agli studenti e alla comunità».
L'edificio che ospitava la piscina della ex GIL – ubicato in via Alberto da Zara, di proprietà della Regione Puglia e concesso in comodato gratuito all'Università di Foggia – è stato consegnato all'impresa Ilvea Building di Altamura, aggiudicataria della gara per l'esecuzione dei lavori di ristrutturazione; al termine dei quali, verrà riconsegnato all'Ateneo e messo a disposizione del Dipartimento di Economia (ospiterà spazi didattici, uffici e altri ambienti di varia utilità). I lavori di ristrutturazione – oggetto di finanziamento da parte del Comitato interministeriale per la programmazione economica per circa 2.800.000 euro oltre progettazione, IVA e somme a disposizione della stazione appaltante – saranno coordinati dall'arch. Francesco de Leo (direttore dei lavori) e dall'ing. Michele Turchiarelli (coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione): il loro termine è fissato per il 6 luglio 2018, quando scadranno i 511 giorni consecutivi previsti da contratto. «Dopo una consegna parziale della struttura a giugno dell'anno scorso, al fine di far eseguire all'impresa studi e indagini di maggior dettaglio necessari all'elaborazione del progetto esecutivo – argomentano il Rettore prof. Maurizio Ricci e il Direttore generale dell'Università di Foggia dott.ssa Teresa Romei – è seguita la fase di acquisizione dei pareri degli enti preposti, nonché lo sgombero di arredi, suppellettili e rifiuti di varia natura lasciati dagli occupanti. Lo sgombero è stato effettuato da una ditta specializzata con ulteriori oneri a carico dell'Università di Foggia, per un importo di circa 7.000 euro. Ci sentiamo di dire che abbiamo svolto un ottimo lavoro di équipe, un lavoro che dopo tante vicissitudini ha portato alla conclusione di una intricata faccenda burocratica e amministrativa. Il nostro personale ringraziamento va al Settore Edilizia e Sicurezza dell'Università di Foggia guidato dall'ing. Ciro Fiore. Costruiremo un piccolo gioiello di efficienza e modernità, che consegneremo al nostro personale, agli studenti e alla comunità». L'inaugurazione della nuova struttura avrà luogo, verosimilmente, a settembre del prossimo anno.

Davide Grittani