Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 734 visitatori e un utente online

carabinieri ambientali


"La terra è dove mette radici il cibo che nutre la vita, non la tomba di rifiuti tossici sversati illegalmente per ottenere profitti illeciti". Lo afferma l'on. Colomba Mongiello, vice presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sulla contraffazione, in relazione all'inchiesta della DDA di Bari per traffico organizzato di rifiuti, falso e corruzione che "ha fatto emergere l'inquinamento di 70 ettari di terreno agricolo nella provincia di Foggia".

"L'attività di intelligence condotta dalla magistratura e dalle Forze dell'Ordine, che ringrazio per la professionalità e l'impegno - continua Mongiello - ci pone di fronte all'ennesimo stupro ambientale compiuto da pseudo imprenditori senza scrupoli con la complicità di funzionari pubblici infedeli ed ex amministratori pubblici che militavano nel disciolto Popolo delle Libertà.
Quei 70 ettari negli agri di Manfredonia, San Severo, Zapponeta e San Paolo Civitate sono una minima parte della vastissima superfice agricola foggiana - conclude Mongiello - è bene, però, non abbassare mai la guardia e preservare la salubrità dei terreni per garantire quella di chi acquista e consuma il cibo made in Capitanata".