Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 310 visitatori e nessun utente online

soldiSicuro siamo in presenza di un ERRORE SMART!

Al 02 febbraio 2018 viene emesso dal Servizio Tributi del Comune di Stornara l'avviso di pagamento sui rifiuti (TARI) per l'anno 2018 con annessi F24 per il pagamento in 4 comode rate (28/02 - 30/04 - 30/06 - 30/09) o in un'unica soluzione (16/06). Totale: 395 euro.
Nell'avviso di pagamento è stato anche scritto che "la determinazione dell'importo da versare è stata eseguita sulla scorta dei dati in possesso dell'ufficio e quindi non pregiudica l'eventuale e successiva azione di accertamento da parte del Comune ove detti dati non corrispondono alla situazione attuale di fatto accertata".

Al 26 novembre 2018 viene emesso sempre dal Servizio Tributi del Comune di Stornara un ulteriore avviso di pagamento sui rifiuti (Tari) con l'aggiunta della dicitura "Emissione bolletta a SALDO Anno 2018" oltre che "La invito a voler versare la somma a conguaglio TARI 2018 ancora dovuta". Totale: 315 euro.

Molti cittadini si chiedono da stamattina:
-su quale base e' stato emesso il conguaglio se non c'è stata alcuna variazione sia nel nucleo familiare che dal punto di vista catastale? Tanto si evince confrontando i 2 avvisi di pagamento, quello di febbraio e quello di novembre.
-è mai possibile che il conguaglio ammonti all'80% di quanto già pagato a febbraio per l'intero anno? O s'è voluto far credere a febbraio che fosse per l'intero anno rimandando la "sorpresa" a dicembre?
-come mai l'avviso di conguaglio prevede un'unica rata con scadenza a 10 giorni dalla ricezione da parte dell'utente? Certo è "comodissimo" per un cittadino essere obbligato a pagare 315 euro in meno di 10 giorni...nemmeno il tempo di capire se è un atto dovuto o meno da parte di chi amministra! Tra l'altro l'ufficio tributi è aperto al pubblico in settimana solo lunedì e mercoledi mattina, e lunedi pomeriggio.
-nell'avviso di conguaglio è stato riportato di nuovo "la determinazione dell'importo da versare è stata eseguita sulla scorta dei dati in possesso dell'ufficio e quindi non pregiudica l'eventuale e successiva azione di accertamento da parte del Comune ove detti dati non corrispondono alla situazione attuale di fatto accertata". Dobbiamo aspettarci il conguaglio del conguaglio sul 2018 a febbraio 2019?
-si può pagare 700 euro di tassa di rifiuti all'anno per aver a 300 mt da casa un bidone mezzo demolito con immondizia sparsa nel terreno alle sue spalle?

Sindaco Rocco Calamita e Rag. Vito Dinichilo, la diamo una spiegazione ai cittadini oppure li trattiamo come comodi Bancomat un po come caxxo ci pare?
Quali altre sorprese Smart ci aspettano negli ultimi giorni del 2018?

Oltre che tanto ignoranti, ricordiamoci che a Natale dovremmo essere anche piu' buoni!