Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 130 visitatori e nessun utente online

forza italiaCANI RANDAGI E TOPI IN GIRO NELLA CITTÀ DEI DUE SITI UNESCO
Sono mesi ormai che cani randagi e topi hanno invaso la città. Basta andare nei pressi del capolinea posto poco prima del Cimitero che ci si avventura in veri e propri branchi di cani randagi, liberi di circolare senza che nessuno faccia qualcosa. Ma non solo in quella zona. Infatti, ci sono giunte segnalazioni da diverse parti della città. A sera, mentre i ragazzi rientrano a casa, più volte si sono imbattuti in gruppi di cani che vagano per le strade in cerca di cibo. E la cosa grave è che diversi di questi cani hanno messo su famiglia, perché sono evidenti i segni che le femmine hanno la cucciolata.
E che dire, poi, dei topi che hanno stabilito il proprio domicilio nelle strade del Rione Junno, limitrofe alla zona della Rotonda del Belvedere? Escrementi sparsi un po’ dappertutto costituiscono un serio pericolo per la salute di quei pochi cittadini che resistono a vivere “eroicamente” in quella zona, tanto bella e attraente dal punto di vista urbanistico.
Le lamentele di quei nostri concittadini sono giunte più volte alle orecchie degli attuali amministratori comunali, un po’ distratti da altre “pratiche”.
Le condizioni igieniche di quella parte del Centro Storico, infatti, sono diventate così gravi che tanti montanari, che vivono lontano da Monte e che hanno casa in quella zona, hanno rinunciato a trascorrere le loro vacanze nella nostra Città.
L'Amministrazione Comunale ha almeno individuato la causa e la sorgente della presenza di un numero così alto di topi?
Sono stati eseguiti gli interventi periodici di disinfestazione di quelle vie cittadine?
Le Forze di Opposizione – Forza Italia, Verso il Futuro, Lega – sollecitano la Giunta Comunale a predisporre e attuare, con la massima urgenza, un piano di cattura dei cani randagi e un piano straordinario di disinfestazione e derattizzazione per restituire alla città, e in special modo al Centro Storico, adeguate condizioni igieniche e sanitarie che sono garantite in qualsiasi Borgo (!).
Infine, invitano il Sindaco d’Arienzo a emanare i provvedimenti di propria competenza, al fine di eliminare causa e sorgente di una presenza di topi in quelle strade e nel resto della città, così diffusa e pericolosa per la salute di ciascuno di noi.

Forza Italia, Verso il Futuro, Lega Monte Sant’Angelo