Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 185 visitatori e nessun utente online

spicgilMercoledì 15 febbraio, alle ore 17, la presentazione dell’iniziativa che unisce le generazioni
Ciampolillo (Spi Cgil): “Vogliamo puntare sul dinamismo dei sanseveresi e sulle sinergie”

SAN SEVERO Giovani e anziani insieme, fianco a fianco, per collaborare a una serie di iniziative sociali e culturali confrontandosi, dandosi una mano gli uni con gli altri. E’ questo il senso del progetto e delle azioni che saranno illustrati ai cittadini e alla stampa mercoledì 15 febbraio, alle ore 17, nella sede SPI Cgil di Piazza Allegato, nella sala dei locali piano terra.
L’iniziativa vede la collaborazione di Smile Puglia, Città di San Severo e Spi Cgil, il Sindacato dei Pensionati. Titolo dell’incontro è “Di generazione in generazione: una Comunità che apprende”.
Nello specifico, sarà presentato il progetto incentrato su “L’invecchiamento attivo come strumento di inclusione e formazione per costruire nuove opportunità”.
“San Severo è sempre stata una delle realtà più dinamiche della Capitanata e lo è ancora”, ha spiegato Alfonso Ciampolillo, segretario SPI Cgil Foggia. “Quel dinamismo è il frutto di una realtà sociale caratterizzata da un forte spirito d’iniziativa e, spesso, da una proficua propensione alla collaborazione intergenerazionale: i giovani possono insegnarci moltissimo e qualcosa possiamo restituire loro non solo in termini di esperienza. Vogliamo costruire sinergie che mettano a sistema quel dinamismo in modo nuovo, scommettendo sul senso di Comunità che a San Severo continua a essere molto forte”.